L'organizzazione dell'Istituto delle assicurazioni sociali va adattata ai principi di public corporate governance

La Commissione per la sanità e la politica sociale del Gran Consiglio ha approvato senza modifiche il messaggio del Governo relativo alla revisione parziale della legge d'introduzione alle leggi federali sull'assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti e sull'assicurazione per l'invalidità, come pure alla corrispondente ordinanza d'esecuzione.

La Commissione per la sanità e la politica sociale, presieduta dalla Presidente Gabriela Tomaschett-Berther e riunitasi alla presenza del Consigliere di Stato Hansjörg Trachsel, direttore del Dipartimento dell'economia pubblica e socialità, nonché del direttore dell'Istituto delle assicurazioni sociali Carl Hassler, ha sottoposto a esame preliminare il messaggio del Governo. Il messaggio si occupa dell'organizzazione dell'Istituto delle assicurazioni sociali (IAS), che andrà adattata ai principi di public corporate governance discussi nel dicembre 2010 dal Gran Consiglio. Ciò ha tra l'altro come conseguenza che nessun membro del Governo farà più parte della commissione amministrativa, l'organo di condotta strategica dell'IAS.

La Commissione ha deciso all'unanimità di entrare nel merito del progetto e lo ha approvato senza apportare cambiamenti al disegno di legge. Ha dato adito a discussioni solo il fatto che la composizione della commissione amministrativa dell'IAS non sarà più stabilita dalla legge. Il diritto vigente indica infatti che, nella commissione amministrativa, le persone tenute al pagamento di contributi e gli assicurati sono rappresentati adeguatamente. Ciò non permette tuttavia una chiara distinzione, visto che tutte le persone residenti in Svizzera non solo versano i contributi assicurativi ma sono a loro volta assicurati. È più importante che i membri della commissione amministrativa dispongano di esperienza dirigenziale, competenze tecniche e sociali. Durante il dibattito in Gran Consiglio, una minoranza della Commissione richiederà al Consigliere di Stato Trachsel una dichiarazione, che verrà inserita nel protocollo, secondo la quale dovrà essere garantito anche in futuro che i rappresentati delle organizzazioni per persone portatrici di handicap siedano nella Commissione amministrativa.

Il Gran Consiglio tratterà il progetto nella sessione di agosto 2014. 
 

Persona di riferimento:
Presidente della Commissione Gabriela Tomaschett-Berther, tel. 081 920 22 22 


Organo: Commissione per la sanità e la politica sociale
Fonte: it Commissione per la sanità e la politica sociale