Aggregazioni di comuni in Val Calanca e in Engadina Bassa con effetto al 1° gennaio 2015

Nella sessione di dicembre il Gran Consiglio deciderà in merito ad altre tre aggregazioni di comuni nel Cantone. Il Governo ha licenziato i messaggi relativi alle aggregazioni comunali di Calanca, Scuol e Zernez. La nascita dei nuovi Comuni è prevista per l'inizio del 2015. 

Nuovo comune di Calanca
In Val Calanca, quattro degli otto comuni si aggregano: nel luglio 2014 i Comuni di Arvigo, Braggio, Cauco e Selma hanno approvato all'unanimità l'aggregazione nel nuovo Comune di Calanca. Secondo il Governo è così stato intrapreso un passo importante verso un'aggregazione di valle, che rimarrà l'obiettivo anche in futuro. Già dal 2001 vengono intrapresi degli sforzi per un'aggregazione di valle, che finora sono rimasti senza successo. Un'aggregazione con i rimanenti Comuni di Buseno, Castaneda, Rossa e Sta. Maria i.C. permetterebbe la necessaria unificazione delle risorse finanziarie e di personale in Val Calanca. L'aggregazione di Arvigo, Braggio, Cauco e Selma viene sostenuta dal Cantone con un contributo complessivo di 1,2 milioni di franchi.

Il nuovo Comune di Calanca presenta una superficie di 37,7 chilometri quadrati e conta 205 abitanti. Da anni i quattro Comuni collaborano in alcuni settori. Dal 1988 dispongono di un'Amministrazione comune ad Arvigo. La maggior parte dei compiti comunali viene tuttavia svolta insieme agli altri comuni della Val Calanca o addirittura a livello sovraregionale. La scuola elementare in comune si trova a Castaneda. In tutta la Val Calanca, la lingua ufficiale e scolastica è l'italiano. 

Nuovi Comuni di Scuol e di Zernez
Nella parte centrale e superiore dell'Engadina Bassa, due aggregazioni di comuni vengono attuate contemporaneamente. Con effetto al 1° gennaio 2015, i Comuni di Ardez, Ftan, Guarda, Scuol, Sent e Tarasp si aggregano nel nuovo Comune di Scuol, mentre i Comuni di Lavin, Susch e Zernez si aggregano nel nuovo Comune di Zernez. Con le due aggregazioni vengono corrette le strutture comunali in Engadina Bassa. In futuro, la valle, perlopiù di lingua romancia, avrà quattro Comuni: Zernez, Scuol, Valsot (nato nel 2013 dall'aggregazione di Ramosch e Tschlin) e il Comune tedescofono di Samnaun. Grazie alle aggregazioni, a Scuol e Zernez sarà possibile sciogliere numerose corporazioni, in particolare nel settore scolastico e forestale.

Con una superficie di 438,77 chilometri quadrati, il nuovo Comune di Scuol diventerà il comune più esteso della Svizzera. Il numero di abitanti sarà di 4725. A fine marzo 2014, gli aventi diritto di voto di Ardez, Ftan, Guarda, Scuol, Sent e Tarasp hanno approvato l'aggregazione con il 78,9 per cento di voti a favore. Il contributo promozionale cantonale ammonta complessivamente a dieci milioni di franchi. Il nuovo Comune di Scuol farà parte del Circolo di Suot Tasna. I sei comuni aggregati sono attribuiti alla corporazione regionale Pro Engiadina Bassa, nonché al distretto Inn. Con l'attuazione della riforma territoriale, Scuol farà parte della Regione Engiadina Bassa / Val Müstair. Conformemente all'accordo di aggregazione, la scuola viene gestita in modo decentralizzato; le scuole superiori si trovano a Scuol e a Sent. L'Istituto d'alta montagna di Ftan è la scuola media regionale dell'Engadina Bassa.

Il nuovo Comune di Zernez ha una superficie di 344 chilometri quadrati e 1597 abitanti. L'aggregazione è stata approvata dagli aventi diritto di voto nell'aprile 2014 con il 79,8 per cento di voti a favore. L'aggregazione viene sostenuta dal Cantone con in totale tre milioni di franchi. Lavin, Susch e Zernez sono confinanti e fanno parte del medesimo Circolo di Sur Tasna. Con l'attuazione della riforma territoriale, anche il nuovo Comune di Zernez farà parte della Regione Engiadina Bassa / Val Müstair.
Oltre a una vasta offerta di servizi, con la sua funzione di centro regionale Zernez dispone anche di un'infrastruttura scolastica per l'intera scolarità obbligatoria. Già oggi, Zernez è uno dei comuni più estesi e più ricchi di boschi della Svizzera. Oltre due terzi della superficie del Parco nazionale fondato nel 1914 si trovano sul territorio di Zernez. Sul territorio del Comune di Susch e in parte su quello del Comune di Lavin si trova la stazione di carico FR di Sagliains, aperta nel 1999 con l'inaugurazione della linea del Vereina.

Nella sessione di dicembre 2014 il Gran Consiglio deciderà in merito alle aggregazioni dei Comuni di Calanca, di Scuol e di Zernez. Se il Parlamento approverà le aggregazioni, con effetto al 1° gennaio 2015 il numero dei comuni del Cantone si ridurrà dagli attuali 146 a soli 125. 
 

Persona di riferimento:
Consigliera di Stato Barbara Janom Steiner, direttrice del Dipartimento delle finanze e dei comuni, tel. 081 257 32 01, e-mail: barbara.janom@dfg.gr.ch
 

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni