Comunicato del Governo del 27 novembre 2014

Il Governo grigionese ha approvato una riduzione delle tariffe dell'Assicurazione fabbricati dei Grigioni (AFG). Complessivamente, l'AFG rinuncia a premi per un totale di otto milioni di franchi all'anno. Inoltre, il Governo ha concesso mutui e contributi cantonali. 

Premi più bassi e meno premi addizionali per l'Assicurazione fabbricati
Il sistema tariffario dell'Assicurazione fabbricati dei Grigioni (AFG) viene semplificato e modernizzato. Il Governo ha deciso una relativa revisione parziale dell'ordinanza della legge concernente l'assicurazione fabbricati nel Cantone dei Grigioni, che entrerà in vigore il 1° gennaio 2015. A beneficiare del nuovo sistema di premi saranno le aziende artigianali e i proprietari di immobili. Complessivamente, essi saranno gravati con otto milioni di franchi in meno all'anno.
L'attuale sistema tariffario dell'AFG si è sviluppato nel corso degli anni e non corrisponde più alle esigenze odierne poste a un sistema di premi assicurativi efficiente ed efficace. Con ben oltre 100 varianti tariffarie possibili, il sistema è troppo differenziato. Inoltre, non rispecchia più l'attuale situazione di rischio. Ad esempio, per quanto riguarda la protezione antincendio oggi è possibile rinunciare a premi addizionali a seguito di condizioni edilizie più severe. Deve anche essere possibile riscuotere solo un premio addizionale sui danni della natura invece di riscuoterne tre come finora.
Con l'eliminazione del supplemento per rischio d'incendio, dal 2015 le aziende artigianali attive nel Cantone beneficeranno di una riduzione dei premi pari a sette milioni di franchi all'anno. Inoltre, il premio di base di tutti i proprietari di immobili subirà una riduzione compresa tra il 2 e il 20 per cento, ciò che si tradurrà in premi più bassi per un altro milione di franchi all'anno. Per l'AFG, le minori entrate pari a otto milioni di franchi all'anno sono sostenibili. Lo sviluppo finanziario degli ultimi 30 anni e il mancato verificarsi di grandi catastrofi hanno permesso all'AFG di costituire ampie riserve. Alla fine del 2013, il fondo di riserva dell'AFG ammontava a circa 392 milioni di franchi.
La cassa per i danni di natura dei Grigioni (CDN) è affiliata all'AFG. Con una revisione parziale dell'ordinanza della legge sull'indennizzo dei danni causati dalla natura non assicurabili, il Governo ha adeguato le competenze. Finora, nel Cantone erano gli uffici di circolo a fungere da uffici di notifica di sinistro e da stimatori. A titolo di novità, le stime di danni causati da particolari fenomeni naturali andranno effettuate dalla stessa CDN, che riceve direttamente anche le notifiche di danni. 

Nuovo diritto pianificatorio: più consulenza per i comuni
Su incarico del Cantone, l'Associazione grigionese per lo sviluppo del territorio (AGST) sostiene i comuni nell'attuazione della legge federale sulla pianificazione del territorio, sottoposta a revisione. Il Governo ha stanziato un credito pari a complessivamente 390 000 franchi per la realizzazione di una rispettiva strategia da parte dell'AGST. È fatta salva la concessione dei crediti necessari da parte del Gran Consiglio.
La riveduta legge federale sulla pianificazione del territorio mira tra l'altro a limitare lo sviluppo degli insediamenti verso l'esterno e a promuovere lo sviluppo centripeto degli insediamenti. L'attuazione del nuovo diritto pianificatorio richiede grandi sforzi da parte dei comuni nel settore dell'acquisizione delle basi, dello sviluppo di metodi e dell'organizzazione dei processi. In vista di un impiego efficiente dei mezzi, di un'attuazione coordinata e di uno sviluppo coerente della prassi, il Cantone vuole provvedere affinché i comuni siano informati e venga loro fornita consulenza in modo mirato. Su suggerimento dell'Ufficio cantonale per lo sviluppo del territorio, l'Associazione grigionese per lo sviluppo del territorio ha elaborato un programma di attuazione modulare. 
 

Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni 
  • The Alpina Estate AG: fatta salva la garanzia del finanziamento globale, alla "The Alpina Estate AG" viene concesso un mutuo della Confederazione pari a 860 000 franchi nel quadro della Nuova politica regionale (NPR) per la costruzione di un impianto wellness accessibile al pubblico nel previsto esercizio ricettivo "The Alpina Mountain Resort & Spa, Tschiertschen". Quale prestazione equivalente al mutuo NPR viene garantito un sussidio cantonale di 144 772 franchi. La costruzione dell'impianto wellness (sauna, biosauna, bagno turco, docce sensoriali, area riposo) è parte della prevista ristrutturazione dell'Hotel Alpina, costruito nel 1897, nel nuovo "The Alpina Mountain Resort & Spa".
  • Sessel- und Skilifte Zuoz AG: fatta salva la garanzia del finanziamento globale, alla Sessel- und Skilifte Zuoz AG viene concesso un mutuo della Confederazione pari a 1,2 milioni di franchi nel quadro della nuova politica regionale (NPR) per la costruzione della nuova seggiovia Albanas. Quale prestazione equivalente al mutuo NPR viene garantito un sussidio cantonale di 202 007 franchi. Il progetto prevede la sostituzione di uno scilift risalente al 1953. Con la costruzione di una nuova seggiovia vanno ridotti i costi di manutenzione, migliorato il comfort dei passeggeri e ridotto il tempo di percorrenza.
  • Theater Acéphale: al Theater Acéphale viene concesso un contributo di al massimo 80 000 franchi per la coproduzione svizzero-cubana "Lazarus – occupy". Il contributo cantonale viene stanziato a condizione che partecipino al progetto sia Pro Helvetia, sia la Città di Coira e che si tengano gli spettacoli previsti nei Grigioni. La prima è prevista a L'Avana, Cuba, il 15 maggio 2015, la prima svizzera è prevista a Coira il 25 giugno 2015. 

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni