I Grigioni partecipano alla campagna nazionale contro l'abuso di alcol "Quanto è troppo?"

"Quanto è troppo?" è lo slogan della nuova campagna nazionale contro l'abuso di alcol. Il Cantone dei Grigioni partecipa attivamente alla campagna che vede coinvolti diversi partner. Durante la settimana di dialogo sull'alcol sono previste diverse attività anche nei Grigioni.

In collaborazione con i Cantoni e altri partner attivi nella prevenzione delle dipendenze la Confederazione lancia la campagna contro l'abuso di alcol "Quanto è troppo?". L'elemento cardine della campagna è costituito dalla settimana nazionale di dialogo sull'alcol che si terrà dal 30 aprile al 9 maggio 2015. L'obiettivo consiste nell'affrontare la tematica dell'alcol insieme alla popolazione e di sensibilizzare quest'ultima riguardo alla dannosità legata a un consumo eccessivo. 

Iniziative previste nei Grigioni
Nel quadro del programma grigionese sull'alcol il Cantone dei Grigioni partecipa alla campagna contro l'abuso di alcol prevista in tutta la Svizzera. Con inserzioni nei media locali sarà data diffusione alla campagna.
Inoltre, il team di insegnanti del grado superiore di Grüsch partecipa attivamente alla settimana di dialogo mediante una giornata dedicata alla prevenzione. Il 5 maggio 2015 la tematica dell'alcol sarà affrontata con classi scolastiche. Gli allievi prepareranno cocktail analcolici per la popolazione e metteranno in scena il musical "Abgestürzt". La giornata locale dedicata alla prevenzione a Grüsch sposa in toto l'idea della campagna ed è un ottimo esempio che dimostra come il dialogo pubblico possa essere stimolato in maniera costruttiva coinvolgendo tutte le generazioni.
Ulteriori informazioni: campagna nazionale di prevenzione dell'abuso di alcol 
 
Scheda informativa consumo di alcol in Svizzera
 

Persona di riferimento:
Denise Rudin, Ufficio dell'igiene pubblica, viceresponsabile del programma grigionese alcol, tel. 081 257 64 02 o 078 746 42 20, e-mail: Denise.Rudin@san.gr.ch 
 

Organo: Sezione Promozione della salute e prevenzione
Fonte: it Ufficio dell'igiene pubblica dei Grigioni