Comunicato del Governo del 23 dicembre 2015

In occasione della sua più recente seduta, il Governo ha posto in vigore la legge sullo sviluppo economico. Inoltre, ha affrontato l'argomento di una più stretta collaborazione con la Lombardia e ha concesso sussidi alla società Bergbahnen Grüsch-Danusa AG.

Entrata in vigore della legge sullo sviluppo economico

La revisione totale della legge sulla promozione dello sviluppo economico nel Cantone dei Grigioni entrerà in vigore con effetto al 1° gennaio 2016. Inoltre, il Governo approva la revisione totale della corrispondente ordinanza. Oltre alla possibilità di acquistare, urbanizzare e commercializzare fondi in ubicazioni dotate di potenziale economico, a titolo di novità possono anche essere promossi progetti infrastrutturali di importanza sistemica, se essi si basano sulle strategie regionali di sviluppo della piazza economica. A tale scopo, nei prossimi 8 anni sono a disposizione 80 milioni di franchi. I progetti relativi a infrastrutture di rilevanza sistemica rappresentano di norma un elemento centrale di una catena di valore aggiunto turistico oppure mirano a diventarlo, in modo tale che varie imprese ne possano trarre vantaggio e possano a loro volta generare valore aggiunto. Inoltre, la legge sullo sviluppo economico prevede ad esempio la possibilità di promuovere anche manifestazioni, impianti sportivi, strutture ricettive e progetti innovativi. Anche i contributi a Grigioni Vacanze o a favore del marchio graubünden si basano sulla nuova legge. Un punto chiave è rappresentato dall'innovazione con la promozione di progetti volti allo sviluppo di nuovi prodotti, processi e servizi.

Il Governo vorrebbe intensificare la collaborazione con la Lombardia

La Regione Lombardia e il Cantone dei Grigioni hanno elaborato una dichiarazione d'intenti relativa alla collaborazione transfrontaliera nei campi d'azione economia, trasporti e sanità. Con ciò perseguono l'obiettivo di promuovere lo sviluppo economico delle zone di frontiera e di affrontare le sfide in ambiti tematici di interesse comune. È previsto che delegazioni politiche della Regione Lombardia e del Cantone dei Grigioni si incontrino regolarmente per procedere a uno scambio di opinioni riguardo allo stato della collaborazione in corso e per valutare eventuali necessità di intervento in altri ambiti tematici. Inoltre, le delegazioni politiche hanno la possibilità di istituire gruppi di lavoro per ambiti specifici.
Al fine di giungere alla sottoscrizione di tale dichiarazione d'intenti il Governo grigionese invita una delegazione della Lombardia a un incontro politico che si terrà nel 2016 a Le Prese.

Contributi per il rinnovo dell'aerodromo regionale di Samedan
Nel quadro della nuova politica regionale della Confederazione (NPR), il Governo concede un mutuo pari a 2 milioni di franchi alla società d'infrastrutture dell'aerodromo regionale di Samedan per il rinnovo dell'aerodromo. Analogamente a tale mutuo federale, il Governo concede un contributo di circa 337 000 franchi. Inoltre, in virtù della legge sulla promozione dello sviluppo economico viene assicurato un contributo cantonale pari a 1,66 milioni di franchi.
Il Governo è dell'avviso che il rinnovo dell'aerodromo regionale di Samedan aumenti la competitività turistica della regione Engadina Alta. Il collegamento al traffico aereo si traduce in un vantaggio d'ubicazione unico nel suo genere nella concorrenza internazionale, un vantaggio che va mantenuto anche dal punto di vista cantonale. I primi lavori di risanamento nel 2016 sono importanti anche per lo svolgimento dei campionati mondiali di sci alpino FIS a St. Moritz nel 2017.

Sussidi per la Bergbahnen Grüsch-Danusa AG
Nel quadro della nuova politica regionale della Confederazione (NPR), alla Bergbahnen Grüsch-Danusa AG viene concesso un mutuo federale pari a 840 000 franchi per la realizzazione della seggiovia Stäfel-Matta. Inoltre, il Governo concede un sussidio cantonale pari a 195 025 franchi. La Bergbahnen Grüsch-Danusa AG progetta la realizzazione di una seggiovia con morse accoppiabili a quattro posti. Tra le altre cose, si intende ampliare l'offerta di piste blu e spostare l'area sciistica principale a quote più elevate.

Contributi cantonali per centri di manutenzione nei Comuni di Breil/Brigels e Ilanz/Glion
Il Governo garantisce contributi ai Comuni di Breil/Brigels e di Ilanz/Glion per la nuova costruzione o la trasformazione dei centri di manutenzione.
Il Governo concede un contributo pari a 448 000 franchi per il progetto "Werkhof Breil/Brigels". Il Comune di Breil/Brigels intende realizzare un nuovo centro di manutenzione per i settori gestione forestale, servizi generali, pompieri, centro di raccolta per riciclaggio e approvvigionamento idrico. Grazie alla concentrazione delle aziende comunali in un'unica ubicazione sarà possibile sfruttare meglio le sinergie esistenti.
Il Governo concede un contributo pari a 372 000 franchi per l'ampliamento e il potenziamento del centro di manutenzione forestale Rueun. Con l'aggregazione di 13 comuni nel Comune di Ilanz/Glion al 1° gennaio 2014, anche le aziende e i settori forestali esistenti fino ad allora sono stati riuniti nell'azienda forestale Ilanz/Glion. In tal modo, le tre sedi dei centri di manutenzione forestale sono state concentrate in un'unica sede a Rueun. A seguito dell'ampliamento del campo di attività, il centro di manutenzione Rueun non è più in grado di soddisfare i requisiti odierni. Nel quadro dell'ampliamento vengono creati tra l'altro uffici aggiuntivi, impianti sanitari e un nuovo riparo per veicoli.


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni