Grigioni: Prosegue la campagna di prevenzione "stayin-alive.ch"

Per il terzo anno consecutivo, il Cantone dei Grigioni si associa alla campagna di sensibilizzazione „stayin-alive.ch“. Al centro della campagna di quest’anno sono nuovamente i corsi per motociclisti, supportati dalla Polizia cantonale.

Per rendere attenti i centauri dei pericoli della strada, sulla rete viaria cantonale vengono posati in accordo con l’Ufficio tecnico dei Grigioni, dei cartelloni ai bordi delle strade maggiormente trafficate.

Tema serio affrontato con un pizzico di umore
Le strategie di sopravvivenza affrontano temi seri e di vitale importanza per i centauri con slogan concisi ed efficaci: "Meglio schiacciare il piede sul freno che il muso sull‘asfalto", "Metti un freno al divertimento da schianto" o "Ama la vita, non corteggiare la morte". Guidare e padroneggiare una motocicletta sulle strade grigionesi non è da tutti, lo dimostrano il lieve aumento del tasso d’incidentalità registrato l’anno scorso e i sei incidenti mortali che hanno visto coinvolti dei centauri.

Frequentare i corsi di guida sicura
Come per il passato, i corsi organizzati in collaborazione con il centro di guida sicura Driving Graubünden riscontrano un grande successo di pubblico. I corsi di quest’anno organizzati sotto il patronato della Polizia cantonale dei Grigioni sono completi. A tutti i motociclisti, per la loro sicurezza, è raccomandato di perfezionare e di approfondire le loro conoscenze di giuda e di frequentare i corsi offerti dai centri di guida sicura.
Vai al link della campagna "stayin-alive.ch"

 

-