Zum Seiteninhalt

Il Governo licenzia la prima strategia di proprietario della FR

Nel quadro di una strategia di proprietario, il Governo del Cantone dei Grigioni ha fissato gli obiettivi per la Ferrovia Retica SA (FR) che intende raggiungere entro il 2016 in qualità di proprietario di maggioranza. Si tratta della prima strategia di proprietario che il Governo ha emanato per una struttura o un'azienda nella quale il Cantone è partecipe.

 

Con una quota del 51,3%, il Cantone dei Grigioni è il principale azionista della FR. La salvaguardia degli interessi del proprietario spetta al Governo. Le sue direttive formulate in una strategia di proprietario sono valide in linea di principio fino al 2016. Il consiglio d'amministrazione della FR deve adeguare la sua strategia aziendale a queste direttive ed è responsabile del raggiungimento degli obiettivi stabiliti. Il Governo verifica annualmente il raggiungimento degli obiettivi. La strategia di proprietario è stata elaborata in collaborazione con la FR. La strategia rispetta le libertà imprenditoriali della FR e deve creare dei presupposti ideali per il successo dell'attività commerciale della stessa.

Negli obiettivi generali viene espressa l'aspettativa che la FR offra interessanti soluzioni di mobilità per persone e merci, che metta a disposizione l'infrastruttura necessaria a questo scopo e che gestisca in modo professionale i propri immobili. A ciò è associato l'incarico di rafforzare in generale il trasporto pubblico e di prestare un contributo sostanziale al trasferimento del traffico.

 

Punti chiave strategici per gli ambiti di attività

Per quanto riguarda il trasporto di persone, il Governo si aspetta che la FR quale fornitore di prestazioni assicuri la mobilità in tutte regioni, con un'offerta moderna e adatta alle necessità. A questo scopo, va creata un'offerta orientata al mercato e va aumentata la quota di mercato del trasporto pubblico regionale e per il tempo libero. Considerando la sua importanza turistica, la FR è tenuta a offrire prodotti per il tempo libero adeguati al mercato e a mantenere in funzione i noti treni di prima categoria, come il Glacier Express e il Bernina Express. In questo modo, la FR deve contribuire in modo determinante anche in futuro all'incremento dell'attrattiva del turismo e al valore aggiunto economico nel Cantone dei Grigioni.

Per quanto riguarda il traffico merci, il Governo si aspetta che la FR offra prestazioni a copertura delle spese, tenendo conto degli indennizzi dell'ente pubblico, dando così un contributo al trasferimento del trasporto merci dalla strada alla ferrovia. Gli obiettivi per l'infrastruttura consistono nel mantenere a lungo termine uno stato tecnico e d'esercizio della rete e degli impianti della FR sicuri e adeguati, grazie a un impiego efficiente dei mezzi.

La FR deve gestire attivamente i suoi immobili e sviluppare in modo mirato le superfici ferroviarie, contribuendo così al miglioramento del risultato aziendale. Il Governo si aspetta che la FR strutturi in modo attrattivo le sue stazioni e che ne porti avanti lo sviluppo per creare centri di servizi orientati alle esigenze dei clienti e alle loro richieste.

 

Direttive finanziarie e per il prsonale 

Il Governo ha prescritto alla FR anche obiettivi finanziari, come ad esempio il grado di copertura dei costi o il flusso di capitale secondo il finanziamento da parte dell'ente pubblico. Queste direttive finanziarie vengono completate dagli strumenti già noti "accordo di prestazioni infrastruttura" e "commesse di trasporti aventi diritto a indennizzo", siglati con la FR separatamente da Confederazione e Cantone per un periodo determinato.

La strategia di proprietario contiene anche direttive di politica del personale. La FR deve rimanere anche in futuro un datore di lavoro sociale e responsabile. Inoltre, come in passato, andranno offerti posti di formazione e un'istruzione degli apprendisti al passo coi tempi.