Zum Seiteninhalt

Approvato a posteriori un progetto di misure immediate a seguito di una frana tra Martina e Vinadi

Il Governo ha approvato a posteriori un progetto dell'Ufficio tecnico per misure immediate a seguito della frana verificatasi il 16 marzo 2019 tra Martina e Vinadi. Un volume di roccia di circa 1600 metri cubi si è staccato ed è franato sulla strada dell'Engadina. Alcuni blocchi hanno oltrepassato la strada e sono finiti nell'Inn. In tale occasione la strada dell'Engadina è stata coperta su una lunghezza di circa 20 metri per un'altezza di circa 8 metri. Oltre a danni alla strada, questo evento ha provocato anche altri danni considerevoli. Il muro di sostegno a monte è stato distrutto su una lunghezza di diversi metri, mentre la linea a fibra ottica nonché la condotta a media tensione per Samnaun hanno subito danni.

Al fine di poter nuovamente garantire la protezione della strada dell'Engadina sono state avviate senza indugio delle misure immediate. A tale scopo si è proceduto allo sgombero della roccia nonché alla messa in sicurezza del pendio. I costi complessivi del progetto sono ammontati a circa 400 000 franchi.

-