Zum Seiteninhalt

Persone bisognose di protezione (libretto S / art. 4 LAsi)

In generale

La Svizzera può garantire protezione temporanea a persone bisognose di protezione, per la durata di una grave minaccia generale, segnatamente in caso di guerra o guerra civile e in situazioni di violenza generalizzata. Il Consiglio federale decide se e secondo quali criteri viene garantita protezione temporanea a gruppi di persone bisognose di protezione. Le persone bisognose di protezione soggiornano nel Cantone al quale sono state assegnate.

Se dopo cinque anni il Consiglio federale non ha ancora revocato la protezione temporanea, le persone bisognose di protezione ricevono da questo Cantone un permesso di dimora, valido fino alla revoca della protezione temporanea.

Presupposti

Nei primi tre mesi dall'entrata in Svizzera, le persone bisognose di protezione non possono esercitare un'attività lucrativa. In seguito le autorità cantonali consentono alle persone bisognose di protezione di esercitare un'attività lucrativa, se la situazione del mercato del lavoro ed economica lo consentono.

Particolarità

Sebbene la possibilità di concedere la protezione provvisoria sia già stata creata nel quadro della revisione della legge sull'asilo del 26 giugno 1998, la concessione della protezione non è mai stata applicata in questa forma.