Zum Seiteninhalt

Carta di soggiorno formato carta di credito

Dopo l'entrata in vigore dell'Accordo di associazione a Schengen il 12 dicembre 2008, con uno sviluppo dell'acquis di Schengen, il 24 gennaio 2011 l'attuale carta di soggiorno formato carta di credito (AA08) verrà sostituita dalla carta di soggiorno biometrica (AA10). Quali dati biometrici vengono salvati elettronicamente l'immagine del volto e due impronte digitali.

Chi richiede una carta di soggiorno per cittadini di Stati terzi, dopo aver inoltrato la domanda presso il comune di domicilio deve presentarsi personalmente presso il Centro documenti d'identità competente di Coira o presso il Centro documenti d'identità regionale di Zernez per rilevare i dati biometrici.


Inoltro della domanda
Dal 24 gennaio 2011 a cittadini di Stati terzi potranno essere rilasciate unicamente AA10, e ciò indipendentemente dalla data in cui la domanda è stata inoltrata. A partire dal 17 gennaio 2011, una volta elaborata la domanda gli stranieri verranno informati per iscritto dal nostro servizio per fissare un termine per il rilevamento dei dati biometrici.

La nuova carta di soggiorno può essere ottenuta come finora nell'ambito della proroga del permesso o in caso di domanda di un primo permesso. A questo proposito va osservato quanto segue:

  • Gli interessati dovranno presentarsi obbligatoriamente di persona presso il competente comune di residenza nel Cantone dei Grigioni muniti del passaporto nazionale.
  • Anche la carta di soggiorno biometrica verrà realizzata in modo centralizzato dalla ditta Trüb AG di Aarau. Le carte di soggiorno verranno inviate direttamente per raccomandata al comune di residenza.
  • L'indicazione della durata di validità per persone di Stati terzi già in possesso di un permesso B o C è stata completata con la data di scadenza dei dati biometrici, il n. ZEMIS e il NAVS13.


Chi riceve la nuova carta di soggiorno?

La nuova carta di soggiorno è rilasciata ai cittadini di Stati terzi, vale a dire di Stati che non fanno parte dell'Unione europea (UE) o dell'Associazione europea di libero scambio (AELS). I cittadini dell'UE e dei Paesi AELS, e i frontalieri non ricevono la nuova carta di soggiorno AA10, ma una carta di soggiorno tradizionale. Lo stesso avviene anche per quanto riguarda i richiedenti l'asilo e le persone ammesse provvisoriamente.

La nuova carta di soggiorno indica come in precedenza lo statuto del detentore in Svizzera. Sono previste le categorie seguenti: 

  • Permesso di breve durata (permesso L)
  • Permesso di dimora (permesso B)
  • Permesso di domicilio (permesso C)

 

Entrata nell'area di Schengen
Con le nuove carte di soggiorno, accompagnate da un passaporto nazionale valido, sarà possibile viaggiare senza visto in tutto lo Spazio Schengen. Le carte di soggiorno di cittadini di Stati terzi ancora valide al momento dell'entrata in vigore, permetteranno anche in futuro di viaggiare senza visto in tutto lo Spazio Schengen.
 
Le carte di soggiorno di cittadini di Stati terzi rimangono valide fino alla data di scadenza e la nuova carta di soggiorno sarà rilasciata solo quando la carta esistente dovrà essere rinnovata. Non è dunque necessario cambiare la vecchia carta di soggiorno ancora valida (AA08) con quella nuova (AA10).