Navigation

Inhaltsbereich

Con i test aziendali si possono rilasciare certificati COVID per accedere a ristoranti, eventi, attività per il tempo libero e per effettuare viaggi?

Al momento di registrare un nuovo campione per il test tramite la piattaforma easytesting, le persone che partecipano ai test nelle aziende possono richiedere il relativo certificato. Dopo l'analisi di laboratorio, il certificato sarà trasmesso inviando un link di download tramite SMS o e-mail e sarà valido 72 ore (a contare dalla registrazione del campione). I certificati COVID ottenuti a seguito dei test nelle aziende rimarranno gratuiti probabilmente fino alla fine della stagione invernale 2021/2022.

In che occasioni è richiesto un certificato COVID e quando è invece sufficiente la partecipazione ai test aziendali?

Il certificato COVID viene richiesto per accedere a strutture per il tempo libero, manifestazioni e ristoranti, e in alcuni casi anche per i viaggi. Al momento di registrare un nuovo campione per il test tramite la piattaforma easytesting, le persone che partecipano ai test nelle aziende possono richiedere il relativo certificato. Dopo l'analisi di laboratorio, il certificato sarà trasmesso inviando un link di download tramite SMS o e-mail e sarà valido 72 ore (a contare dalla registrazione del campione). 

Per la certificazione all’interno dell’azienda nei confronti del datore di lavoro è invece sufficiente, nei Grigioni, la partecipazione dei dipendenti ai test aziendali. 

Quali aziende possono partecipare?

Ai test possono partecipare le aziende che hanno sede (sede principale o succursale) nel Cantone dei Grigioni.

I collaboratori interessati come possono registrarsi?

Una volta effettuata l'iscrizione, ogni azienda riceve un proprio codice QR. I collaboratori possono registrarsi tramite il codice QR riportato sulla locandina "SCAN ME". La registrazione avviene su una piattaforma web in un ambiente criptato.

Quando bisogna mettersi in quarantena in seguito a un contatto stretto?

Per informazioni dettagliate al riguardo si rimanda alla pagina quarantena

Si può pretendere dai collaboratori che si sottopongano al test?

I datori di lavori sono autorizzati a esigere che i propri collaboratori siano provvisti di un certificato o che partecipino alla campagna di test ripetuti, se questo serve a stabilire misure di protezione opportune o all’attuazione del piano di test. Il datore di lavoro deve documentare per scritto se prevede misure di protezione o di attuazione di un piano di test basate sul possesso di un certificato. I lavoratori devono essere preventivamente sentiti in merito. Se vige un obbligo di certificato, l’azienda deve offrire ai dipendenti la possibilità di effettuare test ovvero garantire l’accesso ai test ripetuti (p. es. nell’ambito della campagna di test aziendali nei Grigioni) o assumerne i costi se non offre test ripetuti.

Devo partecipare se ho già avuto la COVID-19 / se sono già stato/a vaccinato/a?

  • persone con due dosi di vaccino* e persone con dose booster che non presentano sintomi si raccomandano test regolari. Vi preghiamo di limitarvi a 1x test a settimana.
  • persone guarite che non presentano sintomi: possono riprendere i test a partire da 4 mesi dalla guarigione.
  • Le persone guarite /persone completamente vaccinate* e persone con dose booster che presentano sintomi devono assolutamente sottoporsi a un test, però al di fuori del contesto scolastico/aziendale.

*Due dosi di vaccino o una dose di vaccino per chi ha già contratto il COVID

Di che tipo di test si tratta?

Per i test nelle aziende vengono utilizzati test salivari PCR. Questo tipo di test è semplice e rapido e può essere effettuato a casa.

Con che frequenza i collaboratori dovrebbero sottoporsi ai test?

Di regola, si raccomanda un test per persona a settimana. Se l’obbligo di tutela sul posto di lavoro lo richiede, possono essere effettuati test più frequenti.

Qual è l'affidabilità del test salivare?

Il test salivare è un test PCR che viene analizzato in laboratorio. Il test è molto affidabile.

Lavoro da casa, devo partecipare lo stesso?

Se lavora esclusivamente da casa, non è necessario che partecipi ai test nelle aziende. Inizi i test al momento in cui riprenderà a lavorare in azienda.

Quanto costa partecipare?

La Confederazione e Il Cantone si assume tutti i costi. I test nelle aziende sono gratuiti sia per l'azienda sia per i collaboratori.

Quali sono i compiti che spettano all'azienda partecipante?

Il progetto si pone l'obiettivo di testare in modo regolare il maggior numero possibile di persone nel Cantone dei Grigioni. Le aziende che desiderano partecipare devono annunciarsi, informare il proprio personale e motivarne una parte possibilmente grande a partecipare (per i collaboratori la partecipazione avviene su base volontaria). Il Cantone mette a disposizione materiale (volantini, manifesti, video) per la comunicazione interna.

Quale primo passo l'azienda si registra e accetta le condizioni contrattuali. Mediante il codice QR i collaboratori interessati possono registrarsi autonomamente scansionando il codice con il proprio smartphone.

I kit per il test vengono inviati per posta direttamente all'azienda. I campioni vengono raccolti in azienda e portati ogni giorno (lu – ve/sa) al punto di raccolta.

Per il progetto si raccomanda di designare una persona o un organo di coordinamento interno all'azienda.

Cosa devo fare se sulla provetta non c'è un codice a barre?

Si procuri una nuova provetta.

Cosa succede se una volta mi dimentico?

Recuperi il test appena possibile.

Cosa accade con i dati salvati sulla piattaforma?

Questi vengono elaborati durante il periodo in cui vengono svolti i test nelle aziende e saranno cancellati dopo la conclusione della campagna di test. A questo proposito La preghiamo di leggere la dichiarazione di consenso e le disposizioni in materia di protezione dei dati disponibili sulla piattaforma.

Cosa succede in caso di risultato negativo?

I collaboratori continuano a lavorare normalmente rispettando i provvedimenti relativi all'igiene e alla protezione attualmente vigenti. Le ricorderemo automaticamente in forma elettronica quando dovrà sottoporsi al prossimo test.

Cosa succede in caso di risultato positivo?

Il collaboratore si reca immediatamente in auto-isolamento. Non è necessario effettuare un secondo test. Il COVID CARE TEAM Grigioni contatta la persona interessata e la informa in merito all'ulteriore procedura.

È possibile continuare a lavorare normalmente mentre si attende il risultato del test?

Sì, nel rispetto dei provvedimenti relativi all'igiene e alla protezione attualmente vigenti e sempre a condizione che la persona sottoposta al test non abbia sintomi legati alla COVID-19.

Quanto tempo ci vuole per avere il risultato del test?

Di norma l'esito del test è disponibile entro 48 ore dopo che il campione è giunto in laboratorio.