Navigazione principale

Contenuto della pagina

Informazioni sui trasporti pubblici (TP)

I trasporti pubblici circolano nei Grigioni sostanzialmente secondo l’abituale orario.

Si applicano le seguenti eccezioni:

  • La rete notturna del trasporto pubblico è sospesa in tutta la Svizzera fino a nuovo avviso. I collegamenti notturni regolari non sono interessati da questa misura, le coincidenze previste dopo l’arrivo degli ultimi treni dell’orario saranno garantite.
  • Sospese anche la linea di autobus Tirano – Lugano e il PalmExpress (St. Moritz – Lugano. Il Bernina Express circola inoltre solo tra Coira e Campocologno.

Prima di mettersi in viaggio con i mezzi pubblici si raccomanda di consultare gli orari online delle FFS.

Collegamenti transfrontalieri

Prima di intraprendere un viaggio in un paese limitrofo, i viaggiatori sono pregati di informarsi sulle normative locali che cambiano con frequenza. Un viaggio all'estero può essere effettuato fondamentalmente solo in assenza di febbre. Vanno inoltre osservati i seguenti punti:

  • Italia: i collegamenti transfrontalieri possono essere utilizzati solo da persone che in Italia non devono andare in quarantena. Si tratta in prima linea di frontalieri nonché di altri gruppi specifici di persone che viaggiano per un motivo impellente e che dispongono dei relativi permessi/certificazioni. Le persone che in Italia sono sottoposte a quarantena o che possono entrare in Italia se presentano un test PCR negativo, devono compilare il modulo modulo allegato e consegnarlo di persona all'ufficio doganale di entrata in Italia. I moduli quindi non devono essere firmati dalle aziende di trasporto dei Grigioni.
  • Tirolo: chi viaggia in Austria deve coprirsi correttamente bocca e naso, con una mascherina FFP2 (senza valvola di espirazione). L’obbligo vale per le persone a partire dai 6 anni. Chi si accinge ad attraversare il confine è tenuto ad effettuare una dichiarazione d'ingresso che può essere compilata online (esibire alla frontiera la mail di conferma, in formato digitale) o su carta. I frontalieri, i passeggeri in transito (p. es. da/per Samnaun) o i gruppi di persone con disposizioni derogatorie possono viaggiare senza dichiarazione d'ingresso.
  • Alto Adige: chi viaggia in Alto Adige deve munirsi del seguente modulo. Deve inoltre coprirsi bocca e naso (con mascherina monouso o di stoffa). L’obbligo vale per le persone a partire dai 6 anni.
  • Lombardia: chi viaggia in Lombardia deve coprirsi bocca e naso (con mascherina monouso o di stoffa) e indossare guanti di protezione. L’obbligo vale per le persone a partire dai 6 anni. Deve essere inoltre munito del seguente modulo.
  • Germania: su tutti i treni, i bus e nelle stazioni ferroviarie vige l’obbligo di indossare una mascherina igienica monouso o una mascherina FFP2 (in Baviera). Prima di varcare il confine è inoltre necessario compilare una (www.einreiseanmeldung.de) o il biglietto d'uscita allegato.

Piano di protezione

Sui trasporti pubblici si applica il seguente piano di protezione Vige inoltre l'obbligo di indossare la mascherina nei mezzi pubblici nella Svizzera, per tutti i passeggeri a partire dai 12 anni. L'obbligo di indossare la mascherina è stato esteso alle stazioni ferroviarie (compresi marciapiedi e sottopassaggi), alle stazioni degli impianti a fune e alle fermate degli autobus.

Vi auguriamo buon viaggio e in buona salute.