Navigazione principale

Contenuto della pagina

Manifestazioni

Autorizzazione per grandi manifestazioni con oltre 1000 persone

Il 12 agosto 2020 il Consiglio federale ha deciso di permettere nuovamente lo svolgimento di manifestazioni con oltre 1000 persone ("grandi manifestazioni") a partire dal 1° ottobre 2020. In questo modo il Consiglio federale desidera tenere conto delle esigenze della società ad esempio di poter usufruire di un'offerta culturale e sportiva variegata nonché degli interessi economici. Per garantire allo stesso tempo che la situazione epidemiologica non peggiori ulteriormente, grandi manifestazioni devono essere autorizzate dall'autorità cantonale competente. Chi intende svolgere ripetutamente manifestazioni dello stesso tipo in una struttura può farne richiesta in un'unica domanda.

Nelle grandi manifestazioni per il settore destinato agli spettatori vige l'obbligo di stare seduti. I posti a sedere devono essere assegnati ai singoli visitatori. In caso di manifestazioni all'aperto, per determinati settori destinati agli spettatori, segnatamente in spazi liberi, i Cantoni possono autorizzare eccezionalmente posti in piedi, sempreché questi siano suddivisi in settori e siano previsti ulteriori provvedimenti di protezione.

L'autorizzazione cantonale è rilasciata se:

  • la situazione epidemiologica nel Cantone o nella regione interessata permette lo svolgimento della manifestazione;
  • il Cantone dispone delle capacità necessarie per l'identificazione e l'informazione di persone sospette contagiate;
  • l'organizzatore presenta un piano di protezione basato su un'analisi dei rischi della grande manifestazione in questione e prevede i provvedimenti necessari.

Come procedere e procedura
La domanda completa e gli allegati devono essere inoltrati tempestivamente (almeno 20 giorni prima della data prevista per la grande manifestazione) all'Ufficio dell'igiene pubblica dei Grigioni in formato elettronico (e-mail e file PDF): kfsinfo@amz.gr.ch.

Ulteriori informazioni

Agevolazioni per manifestazioni

I gestori di strutture accessibili al pubblico, compresi gli istituti di formazione, e gli organizzatori di manifestazioni hanno l’obbligo di elaborare e attuare un piano di protezione (cfr. art. 4 dell’ordinanza sui provvedimenti per combattere l’epidemia di COVID-19 nella situazione particolare; ordinanza COVID-19 situazione particolare; SR 818.101.26).

Il 22 giugno 2020, il Consiglio federale ha semplificato le prescrizioni per i piani di protezione armonizzandoli nei diversi settori interessati della vita e dell’economia. Ai piani di protezione si applicano in tutti i settori le stesse prescrizioni. Tali prescrizioni sono disciplinate dall’ordinanza sui provvedimenti per combattere l’epidemia di COVID-19 nella situazione particolare (vedi in particolare art. 4 e allegato, numeri 1-5).

Nel caso non sia possibile, nell’ambito di una manifestazione prevista, rispettare le prescrizioni dettate dall’art. 4 cpv. 2-4, e art. 5 e 6 dell’ordinanza COVID-19 situazione particolare, i Cantoni possono, conformemente all’art. 7 della stessa ordinanza e previa richiesta, autorizzare agevolazioni rispetto agli articoli menzionati, se:

  1. lo impongono interessi pubblici preponderanti; e
  2. l’organizzatore o il gestore presentano un piano di protezione secondo l’articolo 4, che comprenda provvedimenti specifici per impedire la diffusione del coronavirus (COVID-19) e interrompere le catene di trasmissione.

(cfr. art. 7 dell’ordinanza COVID-19 situazione particolare).

La Confederazione, nel suo rapporto esplicativo relativo all’ordinanza COVID-19 situazione particolare, ha già fornito alcune prime spiegazioni riguardo al requisito dell’interesse pubblico preponderante. Vi chiediamo di consultare queste spiegazioni prima di presentare la vostra richiesta.

Avviso importante: Il modulo seguente va compilato solo se nell’ambito della vostra manifestazione non è possibile rispettare le prescrizioni per piani di protezione dettate dagli articoli 4 cpv. 2 a 4, e articoli 5 e 6 dell'ordinanza COVID-19 situazione particolare.

Termine di inoltro:

La situazione epidemiologica cambia in breve tempo e si evolve rapidamente. Per questo motivo non è possibile valutare a lungo termine le richieste di possibili agevolazioni. Vi chiediamo pertanto di inoltrare le vostre richieste solo quattro settimane prima dello svolgimento della manifestazione.

Modalità di inoltro:

Vi preghiamo di utilizzare il modulo di richiesta sottostante e di compilarlo integralmente. In mancanza di informazioni complete, la vostra richiesta non può essere esaminata.

Tempi di elaborazione:

L’elaborazione della vostra domanda richiede un massimo di 10 giorni.

Comunicazione della decisione:

La decisione sulla vostra richiesta vi verrà recapitata per posta raccomandata.