Contenuto della pagina

Prova che le esigenze ecologiche sono rispettate (PER)

Affinché un'azienda agricola sia legittimata a percepire pagamenti diretti, in tutta l'azienda devono essere adempiute le prescrizioni relative alla prova che le esigenze ecologiche sono rispettate (PER) (art. 11 ordinanza concernente i pagamenti diretti all'agricoltura (OPD; RS 910.13)).

La PER comprende:

  • la detenzione degli animali da reddito secondo la legislazione sulla protezione degli animali (art. 12 OPD)
  • un bilancio di concimazione equilibrato (art. 13 OPD)
  • una quota adeguata di superfici per la promozione della biodiversità (art. 14 OPD)
  • una gestione conforme alle prescrizioni di oggetti in inventari d'importanza nazionale (art. 15 OPD)
  • un avvicendamento disciplinato delle colture (art. 16 OPD)
  • un'adeguata protezione del suolo (art. 17 OPD)
  • la selezione e l'applicazione mirate dei prodotti fitosanitari (art. 18 OPD)
  • esigenze relative alla produzione di sementi e tuberi-seme (art. 19 OPD)
  • esigenze relative alle colture speciali (art. 20 OPD)
  • esigenze relative alle fasce tampone (art. 21 OPD)

Regolamentazioni concrete relative agli articoli sono stabilite nell'Allegato 1 dell'OPD. I dettagli si trovano sul sito web dell'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) e nelle Direttive per la prova che le esigenze ecologiche sono rispettate del Gruppo di coordinamento direttive Ticino e Svizzera tedesca (KIP).  

Onere della prova

Ogni gestore deve fornire la prova che le esigenze della PER sono adempiute nell'intera azienza (OPD art. 101). A tale scopo incarica un'organizzazione di controllo.