Contenuto della pagina

Misure promozionali del cantone

A complemento del diritto federale, il Cantone promuove forme di gestione orientate al mercato, rispettose degli animali e dell'ambiente, che tengono conto di uno sfruttamento sostenibile. Questo avviene con la concessione di contributi iniziali e di motivazione secondo l'art. 11 della legge cantonale sull'agricoltura (CSC 910.000).

Con i mezzi a disposizione, pari a 1,3 mio. di franchi, vengono sostenute le più svariate attività. Si citano ad esempio:

  • la pulizia di prati e pascoli inselvatichiti (cfr. promemoria e modulo d'annuncio)
  • il passaggio a un'azienda biologica 
  • i sussidi alle infrastrutture di aziende di lavorazione del latte, carne e frutta
  • la conservazione di frutteti  
  • la conservazione di beni culturali di valore come p. es. steccati  
  • la coltivazione di cereali nella zona di montagna  
  • la stampa di prospetti e volantini per fattorie dimostrative, "dormire nel fieno", ecc.

I contributi sono intesi quale aiuto iniziale e vengono versati per al massimo 10 anni.

Le domande possono essere inoltrate alla Sezione misure agricole dell'Ufficio per l'agricoltura e la geoinformazione.