Navigazione principale

Contenuto della pagina

Procedura di permesso per lavoratori indipendenti provenienti dagli Stati UE-27/AELS

Stati UE-27

Belgio, Bulgaria, Danimarca, Germania, Finlandia, Francia, Grecia, Gran Bretagna, Italia, Irlanda, Lussemburgo, Olanda, Austria, Portogallo, Svezia, Spagna, Cipro, Malta, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Repubblica ceca, Ungheria.

Stati AELS

Norvegia, Principato di Liechtenstein, Islanda
 


 
L’attività lucrativa indipendente in Svizzera, per una durata superiore ai 90 giorni lavo-rativi per anno civile è possibile solo in casi eccezionali
, segnatamente quando un'im-presa straniera ottiene una commessa nell'ambito di una procedura di aggiudicazione pub-blica. In tutti gli altri casi, in particolare per il disbrigo di commesse private, non vi è diritto al distacco di lavoratori per una durata superiore ai 90 giorni lavorativi per anno civile. L'Ufficio per l'industria, arti e mestieri e lavoro decide, su richiesta motivata, se eccezionalmente possa essere rilasciato un tale permesso di durata superiore.  
 

Per un’attività lucrativa indipendente di oltre 90 giorni per anno civile va applicata la procedura di permesso. All'Ufficio cantonale per l'industria, arti e mestieri e lavoro sono da trasmettere i seguenti documenti:

  • Modulo di domanda A1 compilato
  • Copia del passaporto o della carta d‘identità
  • Motivazione scritta del committente, architetto o mandante, delle cause per cui i lavori si sono protratti oltre la durata massima di 90 giorni lavorativi, o dei motivi per cui fin da principio è necessario un permesso di durata superiore.
  • Documenti che dimostrano l'attività lucrativa indipendente nel Paese di provenienza