Zum Seiteninhalt

Coaching e Case Management Formazione professionale

Coaching


Il coaching formazione professionale si rivolge agli adolescenti a partire dal 2° semestre della 2a classe del grado superiore fino alla conclusione della scuola dell'obbligo che
• necessitano di ulteriore sostegno nella ricerca di una soluzione successiva al grado superiore.


I nostri coach
• forniscono sostegno ai giovani nella scelta della professione e nella ricerca di una soluzione successiva;
• aiutano ad esempio a cercare uno stage d'orientamento o un posto di tirocinio oppure nell'elaborazione di un dossier di candidatura;
• sono in contatto con scuole, servizi specializzati e aziende di tirocinio. 

Genitori, insegnanti del grado superiore o altri servizi coinvolti possono fissare incontri per i giovani presso l'orientamento professionale competente. L'annuncio per un servizio di coaching avviene esclusivamente tramite l'orientatore professionale.

 

Case Management Formazione professionale

Compiti e attività

L'offerta si rivolge agli adolescenti e ai giovani adulti tra i 16 e i 25 anni che sono domiciliati nel Cantone dei Grigioni e che 
• dopo la conclusione della scuola dell'obbligo,
• dopo una formazione transitoria,
• dopo l'interruzione di un tirocinio

non hanno trovato una soluzione per il futuro.

 

Chi si occupa di annunciare i giovani presso il "Case Management Formazione professionale"?

1. Annuncio da parte della scuola popolare: i giovani che concludono la scuola e che non hanno trovato una soluzione successiva alla scuola dell'obbligo vengono rilevati attraverso un'indagine effettuata alla conclusione della scuola e annunciati dall'insegnante di classe.

2. Annuncio durante formazioni transitorie: i giovani che non hanno trovato una soluzione successiva alla formazione transitoria (incl. programma giovanile Funtauna) oppure dopo un'interruzione della formazione transitoria vengono annunciati dalla persona responsabile della formazione transitoria.

3. Annuncio nel caso di interruzione del tirocinio:  i giovani che hanno interrotto il tirocinio e che non stipulano un nuovo contratto di tirocinio vengono annunciati dalla vigilanza sulla formazione professionale.

 

Come vengono accompagnati i giovani?

Durante il processo di accompagnamento vengono elaborate misure approntate individualmente intese a condurre alla conclusione di una formazione postobbligatoria. Insieme ai giovani interessati, la situazione viene rilevata sistematicamente e in tutti i settori della vita. I punti forti e quelli deboli, le possibilità e i problemi vengono individuati insieme e costituiscono la base per gli ulteriori passi.

Inoltre, insieme vengono elaborati obiettivi, fissate priorità e definite possibilità d'azione. Per ogni singolo caso vengono pianificate misure individuali e coinvolti gli uffici adeguati. Le misure si orientano alle risorse e agli obiettivi degli interessati. Per quanto riguarda contenuti e tempi, il processo d'accompagnamento viene coordinato dal "Case Management Formazione professionale".

Gli adolescenti e i giovani adulti vanno posti il più rapidamente possibile nella condizione di agire in modo responsabile e autodeterminato. Per i giovani partecipanti al "Case Management Formazione professionale" vale il principio dell'aiuto all'autoaiuto!