Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 3 aprile 2014

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese ha approvato l'ampliamento del consiglio del turismo dei Grigioni con due membri supplementari. Inoltre, il Governo sostiene una nuova tappa dell'acquisto di materiale rotabile da parte della Ferrovia Retica. Il Governo ha poi approvato diversi progetti stradali.

Due nuovi membri nel consiglio del turismo dei Grigioni
Il consiglio del turismo dei Grigioni viene ampliato. Il Governo grigionese ha nominato quali membri del consiglio del turismo dei Grigioni Dania Gerhardt per il settore informazione e comunicazione e Rolf Schafroth per il settore tour operating. Il periodo di carica si conclude alla fine del 2017. Dania Gerhardt è consigliera d'amministrazione e cofondatrice delle imprese di servizi web Amazee Labs e Amazee Metrics, nonché Head of Operations di Amazee Labs. Rolf Schafroth è vicepresidente esecutivo e CEO della Division Global Travel Services di Kuoni. Il consiglio del turismo conta ora complessivamente nove membri. Il presidente è il Prof. Dr. Ernst A. Brugger, di Zurigo.
Il consiglio del turismo dei Grigioni, istituito all'inizio dell'anno, fornisce consulenza al Governo e agli attori turistici nell'ulteriore sviluppo delle destinazioni e nella creazione di progetti innovativi (vedi comunicato del Governo del 7 gennaio 2014).
Allegato: brevi ritratti di Dania Gerhardt e Rolf Schafroth.

Approvata un'ulteriore tappa per il nuovo materiale rotabile della FR
Il Governo ha approvato la terza tappa rielaborata di una strategia della Ferrovia Retica (FR) finalizzata al rinnovo del materiale rotabile. Nel quadro di questa tappa verranno acquistati sei treni articolati per la linea dell'Albula, composti ognuno da sei vagoni e da una vettura di comando di prima classe, in sostituzione delle carrozze viaggiatori attualmente impiegate lungo questa linea. Verranno inoltre acquistate 13 vetture di comando universali per le rimanenti linee della rete di base FR. I costi d'investimento ammontano a 167,2 milioni di franchi. Questi costi d'investimento sussidiabili comportano per Confederazione e Cantone costi supplementari di circa sette milioni di franchi all'anno, di cui il 20 per cento, ovvero circa 1,4 milioni di franchi all'anno, a carico del Cantone dei Grigioni. A partire dal 2020, questi costi saranno però integralmente compensati da risparmi e da un aumento dell'efficienza.

Quasi dieci milioni di franchi per l'accessibilità dei boschi
Il Governo ha stanziato complessivamente 9 928 000 franchi per la sistemazione di strade forestali esistenti nel Cantone. Con il progetto generale 2014 di diversi comuni vengono rinnovati complessivamente circa 47 chilometri di strade forestali e piste da esbosco in tutte le regioni del Cantone. Viene così migliorata l'accessibilità di circa 13 000 ettari di bosco. Verranno effettuati soltanto investimenti urgenti per la conservazione delle vie d'accesso necessarie. Non fanno parte del progetto allargamenti e nuove costruzioni, nonché lavori di manutenzione corrente.

Avviata la consultazione relativa alla revisione parziale della legge stradale
Il Governo ha dato il via libera alla consultazione relativa a un progetto di revisione parziale della legge stradale cantonale.
La vigente legge stradale del Cantone dei Grigioni, entrata in vigore il 1° settembre 2005, si è sostanzialmente dimostrata valida. Il motivo principale della revisione parziale prevista consiste nella necessità di un migliore coordinamento delle procedure. Secondo il diritto vigente, un progetto stradale necessita regolarmente di autorizzazioni di diverse autorità. In base a leggi cantonali più recenti, il Governo deve essere autorizzato a decidere in merito all'approvazione di un progetto stradale, rilasciando al contempo tutte le autorizzazioni necessarie. Vi si aggiungono determinate ottimizzazioni apportate su suggerimento degli organi responsabili dell'esecuzione. Negli ultimi anni è ad esempio aumentata l'importanza di determinate costruzioni e impianti lungo le strade cantonali. Rotatorie, misure di moderazione del traffico o corsie di preselezione sono più spesso oggetto di discussione e vengono realizzate in misura maggiore. Con la prevista revisione parziale, si intende completare di conseguenza la legge stradale.
La documentazione relativa alla consultazione può essere consultata su www.gr.ch / Procedure di consultazione in corso. La consultazione durerà fino al 3 luglio 2014.

Stabilite nell'ordinanza le distanze di tiro per la caccia
Nell'ordinanza governativa sulla caccia sono state inserite a titolo di novità le distanze di tiro massime per l'esercizio della caccia. Esse ammontano per il tiro con proiettili ad al massimo 200 metri e per il tiro con pallini ad al massimo 40 metri. Inoltre, a titolo di novità viene stabilito a livello di ordinanza che la caccia alla selvaggina acquatica può essere praticata solo con un cane da caccia appositamente addestrato e solo con pallini senza piombo. La revisione parziale dell'ordinanza sulla caccia entrerà in vigore il 1° giugno 2014.

L'Amministrazione partecipa a "bike to work"
Nel 2014, l'Amministrazione cantonale parteciperà di nuovo alla campagna "bike to work" di Pro Velo Svizzera. Il Governo ha incaricato dello svolgimento l'Ufficio dell'igiene pubblica. Nel quadro della campagna, i collaboratori sono invitati a impegnarsi, all'interno di un team di quattro persone, a utilizzare la bicicletta per recarsi al lavoro almeno per la metà dei giorni lavorativi del mese di giugno. È anche possibile combinare trasporti pubblici e bicicletta. In occasione della campagna dello scorso anno, 70 team dell'Amministrazione cantonale con 271 partecipanti hanno percorso complessivamente 32 852 chilometri.


Dai comuni e dalle regioni
  • Soazza: viene approvata con riserve l'ampia revisione della pianificazione locale, decisa dal Comune di Soazza il 15 marzo 2012. Una zona residenziale prevista nel comparto periferico "Scima Rivé" viene esclusa dall'approvazione. Una zona residenziale nel comparto "Cà d'Colomb" viene approvata a condizione che in una nuova procedura dei piani delle utilizzazioni vengano stabilite opportune direttive relative all'edificazione, alla ricomposizione particellare e all'urbanizzazione.
  • Riom-Parsonz: viene approvato il piano delle zone con elemento di urbanizzazione 1:1000 Dual deciso dal Comune di Riom-Parsonz il 19 dicembre 2013. Con la pianificazione delle utilizzazioni, nella frazione Riom viene creata una zona residenziale per abitazioni primarie su una superficie complessiva di 0,2 ettari.
  • Sumvitg: viene approvato il piano delle zone 1:1000 Laus deciso dal Comune di Sumvitg il 17 dicembre 2013.
  • Lavin: viene approvato il progetto per il rilevamento di valanghe "Gonda", sopra il Comune di Lavin. Viene garantito un sussidio di al massimo 375 000 franchi. Il progetto contribuisce a mettere in sicurezza la strada principale.
  • San Vittore: nel quadro della cura dei monumenti storici, al Comune parrocchiale di San Vittore viene concesso un contributo di al massimo 31 600 franchi per il restauro della facciata della casa parrocchiale.

Progetti stradali e manutenzione delle strade
  • Coira: alla città di Coira viene garantito un contributo cantonale di al massimo 294 000 franchi per la realizzazione di una corsia per i bus nella Masanserstrasse, in uscita dalla città, tra la Kronengasse e la rotatoria di Masans. Il progetto stradale lungo uno dei principali assi di traffico di Coira rientra anche nell'interesse del Cantone quale committente del trasporto regionale. Nel 2012, il Governo ha già concesso un contributo di 995 000 franchi ai costi per la prima fase di costruzione tra la Ringstrasse e la Giacomettistrasse.
  • Grüsch: il Governo ha approvato un nuovo tracciato per la strada di collegamento verso Valzeina. La nuova strada di collegamento inizia nei pressi del ponte Überlandquart (posteggio degli impianti sportivi di Grüsch) e si allaccia dopo 2,1 chilometri alla strada esistente. Per i primi 1,4 chilometri, il nuovo tracciato corre sostanzialmente lungo la Sananggastrasse. La strada segue poi l'esistente strada forestale per attraversare infine lo Schranggabach in località Geissgaden. Un ponte di 64 metri sullo Schranggabach costituisce il cuore del progetto stradale. Il nuovo tracciato permette di migliorare sensibilmente l'allacciamento di Valzeina e di aumentare la sicurezza del traffico. Dopo la realizzazione del progetto, l'attuale tratto della strada per Valzeina tra il raccordo alla vecchia strada della Prettigovia e Geissgaden sarà ceduto al Comune di Grüsch in proprietà e per la manutenzione.
  • Samnaun: il Governo ha approvato il progetto dell'Ufficio tecnico cantonale per la costruzione di un nuovo centro di manutenzione nel Comune di Samnaun. Il fondo di 2836 metri quadrati necessario per la costruzione si trova in territorio della frazione Plan ed è di proprietà del Cantone. L'area confina direttamente con la strada per Samnaun. La costruzione del nuovo centro di manutenzione a Samnaun-Plan permette di migliorare considerevolmente le condizioni di spazio e i presupposti per un servizio di manutenzione stradale efficiente ed economico. Il centro di manutenzione esistente a Samnaun-Laret non soddisfa più i requisiti attuali. Inoltre, la sua posizione all'interno di una zona nucleo è inadatta a un centro di manutenzione.

Il Governo ha inoltre stanziato 3,91 milioni di franchi per lavori di costruzione lungo i seguenti tratti stradali:
- Strada nazionale della Prettigovia: progettazione tracciato circonvallazione di Küblis
- Strada per Almens: lavori di pavimentazione Pratval – Almens
- Strada del Flüela: opere da capomastro e lavori di pavimentazione Pedrawald – Tufflischbach
- Strada dello Schamserberg: lavori di pavimentazione Pazen – Farden


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel