Zum Seiteninhalt

Integrazione di rifugiati riconosciuti e di persone ammesse provvisoriamente nel Cantone dei Grigioni

 

Nel Cantone dei Grigioni, il Servizio specializzato per l'integrazione è competente per l'integrazione linguistica e professionale di rifugiati riconosciuti e persone ammesse provvisoriamente.

Per promuovere nel migliore dei modi l'integrazione di questo gruppo di persone, il 20 maggio 2009 il Governo grigionese ha approvato un relativo programma d'integrazione. Questo programma stabilisce le linee guida relative agli orientamenti e agli obiettivi di prime misure nell'ambito del processo di integrazione e si basa sui principi seguenti:

  • Le misure d'integrazione avvengono immediatamente dopo il riconoscimento quale rifugiato o immediatamente dopo la decisione di un'ammissione provvisoria.
  • La necessità d'integrazione viene rilevata nel quadro di un'analisi della situazione e comprende i seguenti elementi:
    - accertamento delle conoscenze linguistiche e determinazione della corrispondente necessità di promozione linguistica per raggiungere il livello A2 o il livello B1 secondo il Quadro comune europeo di riferimento per le lingue QCER
    - accertamento dell'idoneità al collocamento o degli ostacoli a un'integrazione profes-sionale (problemi di salute, compiti di assistenza, ecc.)
    - accertamento delle competenze scolastiche e professionali (formazione scolastica, istruzione, esperienza professionale, ecc.) in vista di un'attività lavorativa e determinazione di un'eventuale necessità di promozione
  • Vengono messe a disposizione offerte per l'apprendimento della lingua, per l'integrazione sociale e in vista dell'inizio di un'attività lucrativa, specifiche per il gruppo di destinatari e orientate alla necessità.
  • L'assegnazione alle offerte di integrazione avviene in modo individuale e orientato agli obbiettivi. Essa è vincolante.
  • L'integrazione linguistica viene coordinata da uno specialista che verifica regolarmente gli obiettivi e i progressi nell'apprendimento. L'integrazione professionale viene accompagnata e sostenuta da dei job-coach che cercano attivamente posti di lavoro nella funzione di "apriporta".

 

Trovate informazioni dettagliate in merito ai temi della migrazione e dell'asilo sul sito dell'Ufficio federale della migrazione www.sem.admin.ch. All'indirizzo www.fluechtlingshilfe.ch, l'Organizzazione Svizzera d'aiuto ai rifugiati offre spiegazioni in merito ai diversi statuti giuridici di rifugiati riconosciuti, rifugiati ammessi provvisoriamente, nonché persone ammesse provvisoriamente.

Statistica: Numero di nuovi riconoscimenti di rifugiati e persone ammesse provvisoriamente nei Grigioni