Il meraviglioso mondo delle api

Dal 29 aprile 2015 al 20 settembre 2015, il Museo della natura dei Grigioni di Coira presenta una mostra temporanea sulle api. Sul sito www.gr.ch è disponibile un nuovo video della Cancelleria dello Stato dei Grigioni che presenta la mostra.

Non esiste probabilmente nessun altro animale oltre all'ape mellifera che gode della nostra simpatia nonostante le sue dolorose punture. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che l'ape mellifera è considerata il classico esempio di animale "utile", perché impollina i fiori e produce il prezioso miele. Ma l'ape mellifera è ben lungi dall'essere l'unica ape: in Svizzera esistono oltre 600 specie di api selvatiche, a livello mondiale questo numero sale a oltre 20 000. Tutte le api sono importanti perché come impollinatrici contribuiscono alla varietà e alla crescita di piante selvatiche e coltivate. Ma chi conosce queste "altre" api? Nonostante molte di esse vivano tra di noi, sappiamo ben poco di loro. Esse abitano in giardini e prati, su terreni coltivati e non, dalle basse quote fino alla zona alpina. Molte specie vivono da sole, altre invece, come i bombi e l'ape mellifera, formano colonie con ripartizione del lavoro e comunicazione. Circa un quarto di tutte le api depone le proprie uova nel nido di altre api, motivo per cui vengono chiamate "api cuculo". Il legame tra le api e le piante a seme è unico nel suo genere: dipendono l'una dall'altra, ma gli interessi di insetto e fiori non sono affatto gli stessi.
 
La mostra temporanea "Wunderwelt der Bienen", una produzione propria del Museo della natura dei Grigioni, presenta l'affascinante vita delle api indigene. Immagini e api vere provenienti da collezioni del Museo della natura dei Grigioni danno un'idea dell'impressionante varietà di specie, colori e forme. La "cooperazione" tra fiori e api viene spiegata in tutta la sua profondità. Dei diorami riproducono fedelmente i luoghi in cui le api costruiscono i loro nidi e permettono di osservare dove allevano la propria prole. Gli habitat premettono di scoprire come osservare e proteggere le api. Viene spiegato anche il motivo per cui l'ape mellifera è l'unico insetto a essere diventato un animale utile. All'esterno, un albergo per api e piante a seme aprono un mondo ricco di sorprese.

Un interessante programma con visite guidate, relazioni ed escursioni fa da contorno alla nuova mostra temporanea.
Orari di apertura: martedì - domenica ore 10-17, lunedì chiuso 
 

Persona di riferimento:
- Ueli Rehsteiner, direttore del Museo della natura dei Grigioni, Tel. 081 257 28 43
- Flurin Camenisch, pedagogista museale, Tel. 081 257 28 45


Organo: Museo della natura
Fonte: it Museo della natura