Navigation

Seiteninhalt

Mesolcina: fermate due donne che raccoglievano denaro abusivamente

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nel corso della settimana due cittadine straniere, operanti dal Cantone del Ticino, hanno percorso la Mesolcina raccogliendo denaro per una colletta a favore di prigionieri di guerra iraniani. Mercoledì la polizia cantonale dei Grigioni ha posto termine a questa azione illegale e fermato provvisoriamente le due donne. Al momento del loro fermo, le due quarantenni avevano con sé una notevole somma di denaro. Prima di rilasciarle, la polizia ha provveduto a sequestrare una parte del denaro.
La polizia cantonale registra regolarmente casi analoghi. Di solito, il denaro raccolto in queste occasioni non viene destinato allo scopo dichiarato. Si ricorda che le collette autorizzate vengono pubblicate regolarmente sul Foglio Ufficiale. E' utile pertanto, prima di consegnare un obolo, informarsi se la raccolta è stata autorizzata o meno.
Quelle: Kantonspolizei Graubünden
Neuer Artikel