Navigation

Seiteninhalt

St. Moritz: retata conclusasi con diversi arresti e denunce

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nelle ultime settimane in Engadina alta sono stati denunciati circa 50 tossicodipendenti, di cui nove, erano attivi negli ambienti della droga come spacciatori.
Grazie ad un’intensificazione dei controlli e alla maggior pressione esercitata sulla scena locale, la polizia cantonale dei Grigioni è riuscita a rompere un giro di spaccio e consumo di stupefacenti, che ormai aveva raggiungo notevoli dimensioni. Le indagini a vasto raggio hanno condotto alla denuncia di circa 50 persone, per lo più residenti, per consumo di sostanze stupefacenti. Inoltre le indagini hanno permesso di risalire ed identificare nove spacciatori. Tre di loro sono stati fermati ed associati temporaneamente alle carceri. Gli spacciatori, di cui la maggior parte resiede stabilmente in Engadina, rifornivano il mercato indigeno con hascisc. In singoli casi sono state spacciate anche marijuana, pastiglie di ecstasy e quantità minime di cocaina. La droga veniva acquistata a Zurigo e nel suo hinterland e rivenduta successivamente in Engadina alta. Le persone denunciate hanno un’età compresa tra i 17 e i 25 anni. Molte di loro erano alla loro prima esperienza con il mondo della droga.
L’autorità inquirente, sulla base delle deposizioni rilasciate dagli stessi indagati, ha buoni motivi di ritenere, che la retata abbia sortito l’effetto preventivo desiderato.
Fonte: Polizia cantonale dei Grigioni
Neuer Artikel