Navigation

Seiteninhalt

Grigioni: Maggiore presenza della Polizia in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Lunedì prossimo in molti Comuni del nostro Cantone riapriranno le scuole. Come ogni anno saranno numerosi i bambini che per la prima volta varcheranno le porte dell’asilo o siederanno sui banchi di scuola. La Polizia cantonale dei Grigioni ha predisposto mirati servizi di controllo nei pressi di passaggi pedonali e di edifici scolastici, con l’obiettivo di rendere più sicuro il tragitto casa-scuola.

Come per il passato, la Polizia effettuerà dei controlli radar mirati nelle vicinanze di scuole. Anche i genitori svolgono un ruolo insostituibile e possono contribuire a rendere più sicuro il percorso casa-scuola. Per minimizzare i pericoli e far acquistare ai più piccoli la dimestichezza necessaria è opportuno, che prima dell’inizio dell’anno scolastico, i genitori esplorino assieme a loro il tragitto che li separa da scuola. I bambini, conoscendo la strada, saranno in breve tempo in grado di andare a scuola da soli. Naturalmente ricordiamo che non sempre il percorso più breve è necessariamente quello più sicuro. Ai bambini va insegnato il comportamento da tenere, l’uso di semafori e di strisce pedonali nonché spiegato il significato dei principali cartelli e demarcazioni stradali.

Ritornano i capellini rossi della ÖKK
La Polizia cantonale dei Grigioni, congiuntamente con la Cassa malati ÖKK, lancia la oramai tradizionale campagna di sensibilizzazione in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico. Il primo giorno di scuola agli scolari di prima elementare verrà distribuito il classico cappellino rosso con visiera. Ben visibili i cappellini rossi contribuiscono ad accrescere la sicurezza degli allievi ed a ricordare agli automobilisti, dopo le ferie estive, di prestare maggiore attenzione ai bambini.

Più sicuri giocando
Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione battezzata „Stop prima della botta“, sul sito dell’Ufficio prevenzione infortuni (upi) è a disposizione dei bambini un videogioco interattivo (http://bit.ly/schulanfang2013). Giocando i più piccoli imparano a riconoscere i pericoli insiti nel traffico ed a comportarsi di conseguenza.

Neuer Artikel