Zum Seiteninhalt

Imposta sugli utili da sostanza immobiliare

Per le indicazioni sulle funzionalità cliccare qui prima dell'uso.
Data del trapasso di proprietà. In caso di trasferimento dalla sostanza privata in quella commerciale: data del trasferimento.
Data dell'iscrizione nel registro fondiario risp. data del trasferimento dalla sostanza commerciale in quella privata.

Diverse modalità di trapasso di proprietà di diritto civile sono rinvianti l'imposizione e non hanno generato un'imposta sugli utili da sostanza immobiliare (successione e divisione ereditaria, anticipo ereditario, donazione, raggruppamento terreni ecc.). In questi casi quale base per il calcolo dell'imposta fa stato l'ultima alienazione causante l'imposizione avvenuta prima. Di regola si tratta di una compera. Di conseguenza per stabilire la svalutazione monetaria sui costi d'acquisto (art. 50 LIG) e la durata di proprietà (art. 53 LIG) è determinante l'acquisto da parte del predecessore in diritto.
CantoneComune
Quale prezzo d'alienazione fa stato il compenso stabilito nel contratto più tutte le ulteriori prestazioni da parte della persona acquirente (p.es. diritti riservati gratuiti di abitazione, usufrutto o altri diritti di godimento istituiti). Inoltre vanno dedotte le prestazioni da parte della persona alienante compensate con il prezzo di vendita che non fanno parte del fondo alienato (p.es. mobilia, accessori, quota parte al fondo di rinnovamento ecc.)

Nella presente visualizzazione mobile del calcolatore eventuali costi accessori dell'alienazione (tributi, provvigioni, spese d'inserzione ecc. a carico dell'alienante) vanno aggiunti al prezzo d'alienazione.
I costi per provvigioni d'intermediazione e di vendita, spese d'inserzione, tasse e tributi (spese dell'atto pubblico, imposta sul trapasso di proprietà ecc.) che vanno a carico della persona alienante.
L'acquirente si fa carico di un'eventuale imposta sugli utili da sostanza immobiliare?

Costi d'investimento

Quale prezzo d'acquisto fa stato
  • in caso di acquisto o permuta: prezzo d'acquisto o valore di permuta
  • in caso di trasferimento dalla sostanza commerciale: valore di trasferimento (=valore contabile al momento del trasferimento più gli utili tassati nel corso del trasferimento.)
  • in caso di un'altro genere di acquisizione: prezzo dell'ultima compera
  • se non è possibile determinare il prezzo d'acquisto, il valore di permuta o di trasferimento: valore sostitutivo
    (=valore fiscale della sostanza al momento dell'ultima alienazione causante un'imposizione)
più ulteriori prestazioni al momento dell'acquisto (p.es. diritti riservati gratuiti di abitazione, usufrutto o altri diritti di godimento istituiti, presa a carico dell'imposta sugli utili da sostanza immobiliare da parte dell'acquirente ecc.)

Nella presente visualizzazione mobile del calcolatore eventuali costi accessori dell'acquisizione (tributi, provvigioni, spese d'inserzione ecc. a carico dell'alienante) vanno aggiunti al prezzo d'acquisto.
I costi per provvigioni d'intermediazione e di compera, tasse e tributi (spese dell'atto pubblico, imposta sul trapasso di proprietà ecc.) pagati al momento dell'acquisto.
Per stabilire i costi d'investimento vanno considerate solamente le spese incrementanti il valore dell'immobile. Non si possono far valere le spese considerate manutenzione dell'immobile che sono state accettate quali deduzioni nell'imposta sul reddito o devono essere dichiarate quale tali.

Eventuali contributi di terzi alle spese incrementanti il valore (p.es. prestazioni assicurative, sussidi dell'ente pubblico ecc.) sono da dedurre.

Nella presente visualizzazione mobile del calcolatore le spese incrementanti il valore vanno indicate solamente con l'ammontare delle stesse senza la data dell'esecuzione. Di conseguenza non viene calcolato il supplemento per la svalutazione monetaria sui costi d'investimento. Dal calcolo possono così risultare degli importi per utile e imposte troppo elevati.
Spese incrementanti il valore
elencareLa data dell’alienazione non è stata compilata in modo corretto.
Si prega d’inserire una data d’alienazione corretta a partire dal 2009.
Se la persona alienante ha subito nell'anno attuale o negli ultimi 10 anni delle perdite da vendite di fondi nei Grigioni che fanno parte della sostanza privata, queste possono essere dedotte.

Per la determinazione del tasso fiscale gli utili conseguiti nello stesso anno civile da vendite di fondi nei Grigioni che fanno parte della sostanza privata vanno addizionati all'utile sulla sostanza immobiliare appena calcolato.


Questo vale in ogni caso per il Cantone. In riguardo all'imposta comunale, la compensazione delle perdite e degli utili avviene solamente, se sono stati conseguiti nello stesso Comune in cui avviene la vendita attuale.


In riguardo all'imposta comunale la compensazione di perdite come pure di utili conseguiti è limitata alle vendite eseguite nello stesso comune.
Perdite compensabili / Utili nello stesso anno
Perdita(e)
Utile(i)

    Si prega di osservare:

    Questo calcolatore aiuta esclusivamente ad accertare un'imposta sugli utili da sostanza immobiliare possibile. I risultati di questo calcolo non sono giuridicamente vincolanti e non danno diritto ad una relativa tassazione. Se in base a questi calcoli vengono date delle disposizioni, ciò avviene su propria responsabilità.

    L'ammontare effettivo dell'imposta sugli utili da sostanza immobiliare viene accertato dall'Amministrazione delle imposte cantonale nel quadro della procedura di tassazione.