Contenuto della pagina

Interpellanza Peyer concernente l'applicazione della public corporate governance a ulteriori aziende con compiti pubblici

Sessione: 02.09.2016

Nel dicembre 2010, il Gran Consiglio ha discusso il rapporto sulla public corporate governance. Il Governo presenta questo rapporto, la cui attuazione persegue gli obiettivi seguenti (citazione del messaggio): "salvaguardare gli interessi cantonali; creare trasparenza; coordinare gli obiettivi politici, gli obiettivi dei proprietari e gli obiettivi delle imprese; stimare e ridurre al minimo i rischi finanziari e politici; presentare un rapporto standardizzato; verificare regolarmente la necessità e la forma dell'impegno cantonale."

 

Si è inoltre spiegato che in tal modo si intende "garantire un rapporto equilibrato tra gestione e controllo delle partecipazioni del Cantone dei Grigioni". Il rapporto è seguito a un incarico della CdG del Gran Consiglio concernente la strategia, le cariche e l'influenza, nonché i rapporti e il controllo in caso di partecipazioni del Cantone, di istituti autonomi e di altre organizzazioni con "compiti pubblici".

 

Nel frattempo il Cantone ha adottato diversi provvedimenti, in particolare per quanto riguarda le regolamentazioni concernenti le nomine in seno a istituzioni alle quali il Cantone partecipa in misura sostanziale. Anche il rapporto e gli indennizzi per gli organi delle corrispondenti istituzioni sono stati per quanto possibile uniformati.

 

Recentemente le granconsigliere e i granconsiglieri hanno ricevuto il rapporto annuale 2015 dell'ospedale cantonale dei Grigioni. L'ospedale cantonale è senza dubbio "un'altra organizzazione con compiti pubblici" conformemente all'incarico presentato a suo tempo dalla CdG e senza dubbio viene sostenuto dall'ente pubblico (Cantone e comuni). Il rapporto annuale 2015 dell'ospedale cantonale lascia però a desiderare per quanto riguarda obiettivi e direttive della public corporate governance. In particolare, non contiene nessuna indicazione riguardo alle indennità e ad altri legami dei suoi organi (consiglio di fondazione, consiglio di amministrazione, direzione).

 

Le firmatarie e i firmatari pongono perciò le seguenti domande:

 

1. Perché l'ospedale cantonale non indica i dati summenzionati (indennità per gli organi)?

 

2. Il Governo ne è a conoscenza e, se sì, quali sono?

 

3. Come valuta il Governo la presentazione del rapporto delle organizzazioni con compiti pubblici nei Grigioni dal punto di vista della public corporate governance in generale?

 

4. Come valuta il Governo la richiesta secondo cui altre istituzioni quali ad esempio gli ospedali dovranno in futuro, nella presentazione dei loro rapporti, rispettare determinati standard minimi previsti dalle direttive del Cantone (come ad esempio fanno UTE, SPGR, FR)?

 

Coira, 2 settembre 2016


Peyer
, Pfenninger, Atanes, Baselgia-Brunner, Bucher-Brini, Cahenzli-Philipp, Caviezel (Coira), Deplazes, Gartmann-Albin, Jaag, Locher Benguerel, Monigatti, Noi-Togni, Perl, Pult, Thöny, Vassella

Risposta del Governo

Il rapporto del Governo concernente l'attuazione dei principi di public corporate governance (PCG) per il Cantone dei Grigioni (messaggio quaderno n. 6/2010-2011) contiene 22 principi. Nell'aprile 2015 il Governo ha preso atto del rapporto concernente lo stato dell'attuazione della PCG e lo ha trasmesso alla Commissione della gestione del Gran Consiglio (CdG). Dei 22 principi, 12 sono stati attuati integralmente e 10 lo sono stati parzialmente. La necessità di agire rimanente consiste ad es. nell'attuazione dei principi PCG in occasione della prossima revisione di leggi speciali.

Il Governo dovrà fissare le indennità degli organi di condotta strategica degli istituti autonomi di diritto pubblico, su richiesta di questi ultimi (principio PCG n. 14). Nel 2013 il Governo ha approvato un nuovo piano delle indennità PCG e su questa base ha approvato le indennità degli organi di condotta strategica con effetto a partire dall'anno d'esercizio 2015. Le indennità dell'organo di condotta strategica degli istituti autonomi di diritto pubblico vanno pubblicate nel rapporto di gestione, quelle dell'organo di condotta operativa vanno rese note almeno alla CdG e al Governo (principio PCG n. 16). Il Governo ritiene che il principio sia attuato.

I principi PCG valgono per tutte le partecipazioni, tra le quali rientrano gli istituti indipendenti di diritto pubblico del Cantone e gli impegni in una società secondo il Codice svizzero delle obbligazioni che fanno parte dei beni amministrativi (art. 2 cpv. 1 dell'ordinanza PCG, CSC 710.400). Le aziende con compiti pubblici cui si accenna non vengono rilevate. L'interesse del Cantone è dato dal fatto che esso sovvenziona queste istituzioni.

1. L'ospedale cantonale dei Grigioni non ha finora pubblicato le indennità degli organi direttivi poiché, nel caso degli ospedali di medicina acuta che non sono di proprietà dei Cantoni, la pubblicazione delle indennità di tali organi è inusuale per il settore e la questione non si è finora posta.

Nel rapporto relativo a Swiss GAAP FER, l'ospedale cantonale si è impegnato su base volontaria affinché la pubblicazione avvenisse con la massima trasparenza. L'ospedale cantonale vorrebbe trattare con la stessa apertura e trasparenza anche la questione della retribuzione degli organi. Perciò, a breve pubblicherà la retribuzione degli organi in internet e lo farà anche nel prossimo rapporto di gestione.

2. Il Governo non è a conoscenza delle indennità degli organi dell'ospedale cantonale. Per il resto, il Governo rimanda alla risposta alla domanda 1.

3. Il Governo non valuta la presentazione del rapporto esterno delle organizzazioni con compiti pubblici, poiché ciò non rientra tra le sue competenze. La documentazione che i beneficiari di contributi cantonali devono inoltrare è stabilita da leggi speciali. Gli uffici specializzati la esaminano nel quadro della determinazione delle sovvenzioni.

4. La definizione di standard minimi può avvenire mediante condizioni poste ai beneficiari dei contributi riguardo alla presentazione dei conti (cfr. principio PCG n. 18). Gli ospedali e le case di cura sono tenuti a presentare i conti secondo Swiss GAAP FER (art. 9 e art. 11c dell'ordinanza della legge sulla cura degli ammalati, CSC 506.060). La raccomandazione Swiss GAAP FER 21 per organizzazioni no profit di pubblica utilità richiede che a partire dall'anno d'esercizio 2016 venga indicato nell'allegato l'importo complessivo di tutte le retribuzioni di tutti i membri del massimo organo di condotta e della direzione commerciale. Per ragioni di trasparenza, il Governo intende prescrivere il rispetto della raccomandazione Swiss GAAP FER 21, ad esempio per quanto riguarda gli ospedali, nell'ordinanza della legge sulla cura degli ammalati.

26 ottobre 2016