Navigation

Inhaltsbereich

Avviata la procedura di consultazione in merito alla nuova ordinanza sulle stime ufficiali

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo ha avviato la procedura di consultazione sul progetto per una nuova ordinanza sulle stime ufficiali. La procedura si protrarrà fino al 25 ottobre 1998. Urge una revisione onde adeguare l'atto legislativo alle odierne condizioni. Accanto alle migliorie redazionali, vengono adattate al diritto preposto le esigenze in materia di personale, attuati importanti completamenti e modifiche nella procedura di stima e soprattutto ridisciplinati i principi della riscossione di tasse. Dal profilo del numero dei membri, le commissioni di stima devono essere ridimensionate. I valori di stima dovranno orientarsi al mercato. Le opposizioni non verranno più giudicate dalle competenti commissioni di stima, bensì dall'Ufficio delle stime. Decisioni di opposizione potranno essere impugnate con ricorso al Tribunale amministrativo. Il Governo stabilisce le spese delle stime ufficiali. I costi vengono coperti da indennizzi e tasse, che vengono riscossi presso gli utenti dei valori di stima e i proprietari.

Sussidi alla cultura
Vengono stanziati rispettivamente assicurati sussidi e garanzie del disavanzo per un ammontare complessivo di 68'000 franchi a favore delle seguenti opere e manifestazioni:
- esposizione di sculture con opere di Piero del Bondio, Reto Rigassi e Miguela Tamò nei mesi di settembre/ottobre 1998 presso la Torre Fiorenzana di Grono,
- quattro concerti del "Konzertchor Graubünden" previsti dal 12 al 20 dicembre 1998 nel Cantone,
- uscita del CD "Revoluziun" con musica di gruppi e cantautori da tutta l'area romancia dei Grigioni,
- programma culturale "Klup" per allieve ed allievi del Mittelbünden durante l'anno scolastico 1998/99,
- "VII Internationale Cartoon Biennale" dal 1° al 21 ottobre 1998 a Davos,
- stagione concertistica 1998/99 del "Konzert-Studio" di Coira (cinque concerti), nella misura in cui la Città di Coira partecipi,
- "Weltfilmtage Thusis 1998" dal 4 al 9 novembre,
- esposizione / installazione video "Heidji" di Christoph Draeger e Martin Frei nel settembre 1998 a Coira,
- esposizione / installazione video "forever young" di Lukas Bardill e Gabriela Gerber nel settembre 1998 nel Centro culturale Nairs a Scuol,
- uscita di un CD ad opera di Thilo Muster con brani d'organo di Otto Barblan (1860-1943),
- "Opern-Apero" del 1° gennaio 1999 a Davos, per quanto il Comune di Davos partecipi,
- concerto del "Collegium Cantorum St. Gallen" del 19 settembre 1998 a Trun,
- programma autunnale 1998 del "Folk Club Chur" (otto concerti),
- spese della partecipazione dell'artista figurativa Pascale Wiedemann ad una mostra nel settembre 1998 presso l'Accademia delle arti di Berlino,
- tre concerti dell'Orchestra da camera Musicuria dal 23 al 27 settembre 1998 nel Cantone,
- pubblicazione del libro "Arosa, wie es damals war" (volume II) di Hans Danuser e
- pubblicazione del libro "Poschiavo - terra d'incontri" di Grytzko Mascioni (testo) e Piotr Jaxa (fotografia).

Prese di posizione all'indirizzo della Confederazione
Nei confronti della Confederazione il Governo prende posizione in merito alle ordinanze della politica agricola 2002 nonché alla legge federale sulla " Fondazione Svizzera solidale". La direzione assunta dalla nuova politica agricola a seguito della recente legge sull'agricoltura viene in linea di massima vista di buon occhio. Si prosegue con il ritiro dello Stato dai meccanismi di mercato e si mira ad un'ulteriore liberalizzazione. Il Governo retico nutre tuttavia qualche scrupolo a causa del regresso della campicoltura nelle regioni di montagna, in quanto si crea uno squilibrio tra campicoltura ed allevamento di bestiame. Ciò contraddice il principio del mantenimento di un paesaggio culturale molteplice. Si teme inoltre che nelle vere e proprie aree di campicoltura la coltivazione di cereali regredisca mentre aumentino gli effettivi di bestiame.
Per quanto attiene alla Fondazione di solidarietà il Governo è consapevole e tiene a ribadire la constatazione che la relativa legge federale non sta e non deve stare in alcuna relazione con il Fondo per le vittime dell'Olocausto. Una chiara differenziazione risulta pertanto importante affinché non sorga mai il sospetto che la Fondazione di solidarietà sia nata unicamente a seguito di numerosi tentativi di pressione messi in atto da diverse organizzazioni. Alfine di accordare, all'interno della discussione politica e tra la popolazione, una chance alla realizzazione dell'idea di una Fondazione di solidarietà, il Governo giudica requisito essenziale la sospensione di ogni tentativo di pressione da parte di istituzioni e persone straniere contro imprese attive in Svizzera. Il Governo si dice quindi d'accordo che una parte delle giacenze in oro presso la Banca nazionale svizzera sia trasferita a beneficio della Fondazione. Per l'amministrazione dei fondi deve tuttavia rimanere responsabile la Banca nazionale.

Dai comuni
A favore di diversi progetti di edilizia stradale nel Cantone vengono stanziati crediti per un totale di circa 1.5 milioni di franchi.

In materia di personale
Davide Lurati, nato nel 1965, di Arvigo, residente a Grono, è nominato ingegnere forestale di circondario presso l'Ispettorato forestale. L'entrata in carico è prevista per il 1° marzo 1999.
Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria di Stato dei Grigioni
Neuer Artikel