Navigation

Inhaltsbereich

Terminata la regionalizzazione della protezione civile dei Grigioni

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La formazione di organizzazioni regionali di protezione civile nei Grigioni è terminata. Quali ultimi comuni si sono raggruppati la città di Coira e i Comuni di Calfreisen, Castiel, Haldenstein, Lüen e Maladers. Il 2 dicembre 1998 è stata firmata nel castello di Haldenstein un relativo accordo.
In origine i compiti della protezione civile venivano svolti singolarmente dai 213 comuni grigioni. Nel 1992 l'Ufficio cantonale della protezione civile ha dato avvio al processo di regionalizzazione. Nel frattempo le strutture sono state snellite e sono state formate 44 OPC. La riorganizzazione comporta una maggiore efficienza e permette di risparmiare milioni di franchi sui costi di formazione e d'infrastrut-tura.

Innovazioni a partire dal 1999
A partire dall'anno prossimo verrà messa in pratica l'ottimizzazione della protezione civile decisa dal Consiglio federale. Siccome l'età per prestare servizio nella protezione civile è stata abbassata da 52 a 50 anni, nei Grigioni per la fine del 1998 possono essere congedati quasi 4'000 militi del servizio di protezione delle annate 1946, 1947 e 1948. In avvenire riceveranno l'ordine di marcia solo i militi necessari per sostituire quelli congedati nelle singole funzioni. I rimanenti verranno assegnati alla riserva di personale. Verrà inoltre creato un servizio di assistenza delle persone che, se del caso, potrebbero essere trasferite nei rifugi.

Assistenza dei profughi
Dal 9 novembre scorso i militi dell'OPC di Coira assistono in stretta collaborazione con il servizio sociale cantonale 24 ore su 24 una quarantina di profughi nell'impianto della protezione civile situato nella Scuola d'arte e mestieri di Coira. I militi del servizio di protezione assolvono il loro compito di regola durante una settimana. La Confederazione assegna al nostro Cantone il 2.6 percento dei richiedenti l'asilo allo scopo di alloggiarli e assisterli. In considerazione del grande flusso di profughi dal Kosovo l'Esecutivo aveva deciso di mettere a disposizione impianti della protezione civile, in quanto le strutture di alloggiamento esistenti erano tutte occupate.

Organo: Dipartimento delle finanze e militare
Fonte: it Dipartimento delle finanze e militare
Neuer Artikel