Navigation

Inhaltsbereich

Ferrovia Retica, aria di vacanze, piaceri della tavola e musica, questi sono gli ingredienti per le celebrazioni del ”150esimo anniversario dello Stato federale” a Berna

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Cantone dei Grigioni partecipa alle celebrazioni per il ”150esimo anniversario dello Stato federale”. I festeggiamenti si svolgono dall'11 al 13 settembre 1998 nella città vecchia di Berna e comprendono un'offerta multiculturale che include l'intera Svizzera. La cerimonia ufficiale ha luogo sabato, 12 settembre.

La Confederazione prevede lo svolgimento di una festa di giubileo per il fine settimana dall'11 al 13 settembre 1998 a Berna che vuole ricordare la fondazione dello Stato federale elvetico. Sabato, 12 settembre 1998, avrà luogo la cerimonia ufficiale in Piazza federale. I Cantoni possono prestare i loro contributi e coniare quindi il programma della festa. L'organizzazione e il coordinamento incombono all'Ufficio federale della cultura.
I Grigioni partecipano ai festeggiamenti con i seguenti elementi:
- su una piazza di Berna, adatta al caso, verrà istallata la Stiva Retica (una carrozza della ferrovia trasformata in ”Bündner Stube”). Essa sarà accessibile al pubblico e offrirà specialità grigionesi.
- alcune formazioni grigionesi si occupano dell'accompagnamento musicale
- i bambini potranno viaggiare gratuitamente su una ferrovia a vapore della FR (modello su scala 1:10)
- in uno stand vengono distribuite le documentazioni inerenti la ”Ferienecke der Schweiz” e venduti articoli provenienti dai Grigioni.
Queste attività ammontano a 45'000 franchi.

Un SÌ attenuato alla revisione totale della legge federale sull'aiuto alle università
Il Governo prende posizione nei confronti della Consigliera federale Ruth Dreifuss per quanto concerne il disegno di una nuova legge federale sull'aiuto alle università (LAU). Si dichiara fondamentalmente consenziente, auspicherebbe però che gli interessi dei Cantoni non universitari vengano considerati più appropriatamente.
La nuova legge vuole razionalizzare gli organi sussistenti che si occupano della politica inerente alle università e semplificare la collaborazione con i Cantoni, rendendola allo stesso momento più efficiente. La collaborazione a livello svizzero verrà regolata a nuovo. Quale organo politico addetto dello scambio di idee è prevista una Conferenza intergovernativa; quale organo strategico comune è per contro prevista una Conferenza universitaria. In questi organi verranno inclusi la Conferenza dei direttori delle scuole e i Cantoni.
Il Governo fa valere in merito che l'auspicata promozione delle università quale compito interconnesso tra Confederazione e Cantoni premette che i Cantoni non universitari possano contribuire in misura più elevata alla Conferenza svizzera universitaria di quanto non previsto dal disegno LAU.
Il disegno vorrebbe inoltre regolare a nuovo gli strumenti di finanziamento. Fino ad oggi i contributi di base sono stati calcolati sulla base del dispendio. Adesso si prevede il calcolo in base alla prestazione (orientamento verso l'output). Per l'innovazione e la collaborazione tra le università vengono creati dei contributi a favore di progetti ad essi vincolati. Vengono soppressi i contributi agli investimenti e i sussidi eccezionali. Il Governo è d'accordo con la finalità del cambiamento verso un orientamento all'output. Ciò non deve però in alcun modo risultare nel fatto che gli oneri vengano trasferiti a svantaggio dei Cantoni. La revisione totale della LAU deve inoltre essere considerata all'intero dei provvedimenti di esecuzione concernenti il nuovo conguaglio finanziario. Prima della revisione della LAU si dovrebbe quindi attendere la decisione di principio inerente al conguaglio finanziario.

Contributi alla cultura
Il Governo concede (in parte con la riserva dell'approvazione del credito da parte del Gran Consiglio) contributi e garanzie al disavanzo per un importo complessivo pari a circa 125'000 franchi alle seguenti istituzioni e progetti culturali:
- Associazione cantonale musica grigione (contributo annuo, contributo ai corsi per neo suonatori di strumenti a fiato e colonie della Jugendmusik, corsi specializzati),
- Associazione svizzera pittori, scultori e architetti (contributo annuo),
- Associazione filodrammatica Grigioni (contributo annuo, istituzione di una centrale regionale per il materiale, corsi specializzati), nonché
- Esposizione mobile ”L'architettura di Peter Zumthor nelle fotografie di Hélène Binet”.

Dai Comuni
In linea di massima viene approvato il progetto preliminare per il risanamento della Scuola Avrona a Tarasp. Alle spese computabili ammontanti a ca. 7.5 mio. di franchi vengono garantiti sussidi edili cantonali pari al dieci per cento.
La revisione totale della pianificazione locale di Fläsch viene approvata con riserve e istruzioni.
Viene approvata la revisione della legge sugli esercizi pubblici e gli alberghi di Trun .
Vengono stanziati crediti per un importo totale di quasi 11 mio. di franchi per diversi progetti di costruzioni stradali nell'intero Cantone.

Affari del personale
A fine marzo si ritireranno in pensione:
- Georg Caspescha-Zinsli, Riein, artigiano specializzato presso il circondario 6 dell'Ufficio tecnico, Ilanz e
- Giusep Deflorin, Disentis/Mustér, capocantoniere presso il circondario 6 dell'Ufficio tecnico, Ilanz.
Il Governo ringrazia questi collaboratori per il servizio prestato a beneficio del Cantone.

- Markus Helbling, nato nel 1961, di Jona SG, domiciliato a Churwalden, diventa il responsabile del progetto New Public Management presso il Segretariato del Dipartimento finanze e militare. Egli inizierà la propria attività all'inizio del prossimo mese di aprile.
- Martin Nett, nato nel 1953, di Luzein, domiciliato a Coira, diventa controller delle finanze presso il Segretariato del Dipartimento della sanità, divisione finanze e controlling. Egli inizierà la propria attività per i primi di giugno 1998.

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria di Stato dei Grigioni

Neuer Artikel