Navigation

Inhaltsbereich

La Commissione preparatoria del Gran Consiglio si è occupata della revisione della legge sulle scuole medie superiori

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Commissione preparatoria del Gran Consiglio sotto la direzione del deputato Hans Joos, Samedan, e alla presenza del Capo del Dipartimento dell'educazione, della cultura e della protezione dell'am-biente, On. Consigliere di Stato Joachim Caluori, si è occupata recentemente della revisione parziale della legge sulle scuole medie superiori. La commissione ha deciso all'unanimità l'entrata in materia e raccomanda al Parlamento di deliberarla nella prossima sessione di marzo.

Al centro di tale revisione vi sono gli adeguamenti della legge sulle scuole medie superiori che si rendono necessari al fine di concretizzare nei Ginnasi grigioni il regolamento per il riconoscimento della maturità (RRM) del 1995 e d'introdurre al posto degli odierni tipi di maturità un'opzione specifica della maturità. La revisione della legge in parola crea così le basi per il riconoscimento degli attestati di maturità, che verranno rilasciati nei Ginnasi grigioni dopo l'anno 2003. Il riconoscimento costituisce il presupposto per poter continuare ad accedere senza esami alle Università, ai Politecnici federali e ai Centri di formazione del personale insegnante. La trasposizione in pratica del RRM consente al Cantone dei Grigioni di promuovere maggiormente le sue lingue e di offrire una formazione ginnasiale bilingue. La qualità della formazione nei Ginnasi cantonali dovrà essere garantita a lunga scadenza e la durata della stessa verrà ridotta di un anno. La revisione comporta inoltre adeguamenti delle disposizioni sul versamento di contributi alle scuole medie superiori private.

La legge sulle scuole medie superiori viene sottoposta a piccole modifiche dal profilo quantitativo e viene mantenuta sotto forma di una legge-quadro snella. Il modello grigione di scuola media superiore, che da oltre 35 anni dà buoni risultati, viene consolidato.

La commissione che ha approvato il disegno di revisione con poche proposte di modifica all'attenzione del Gran Consiglio, condivide l'opinione dell'Esecutivo, secondo cui la revisione si rende necessaria ed essa spiana la strada a uno sviluppo dinamico della formazione ginnasiale, il quale attribuisce grande importanza alla salvaguardia della qualità della formazione.

Organo: Dipartimento dell'educazione, della cultura e della protezione dell'ambiente
Fonte: it Commissione preparatoria
Neuer Artikel