Navigation

Inhaltsbereich

”Rete sociale dei Grigioni”: un programma d'intervento e occupazionale per disoccupati e indigenti

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
L'Ufficio cantonale del servizio sociale ha eleborato in collaborazione con l'Ufficio dell'industria, delle arti e mestieri e del lavoro un programma d'intervento e occu-pazionale per persone prive di prestazioni assicurative e per beneficiari di prestazioni dell'assistenza sociale chiamato ”Rete sociale dei Grigioni”.

A causa del persistere dei cambiamenti strutturali nell'economia ulteriori posti di lavoro vanno persi. Molta manodopera non più necessaria deve di conseguenza ricorrere alle prestazioni dell'assicurazione disoccupazione e più tardi ev. a quelle dell'assistenza sociale. Il numero di persone che ha dovuto far capo l'anno scorso all'assistenza sociale è aumentato nuovamente rispetto agli anni precedenti. Anche i comuni e il Cantone hanno dovuto versare un numero maggiore di prestazioni sociali.
La disoccupazione, gli attuali problemi sul posto di lavoro, la preoccupazione di perdere il posto di lavoro o il fatto di essere privo di prestazioni assicurative, sono temi che assillano le persone che cercano aiuto presso i servizi sociali. Per tale motivo l'Ufficio cantonale del servizio sociale in collaborazione con l'Ufficio cantonale dell'industria, delle arti e mestieri e del lavoro hanno messo a punto un programma d'intervento e occupazionale per persone prive di prestazioni assicurative e per beneficiari di prestazioni dell'assistenza sociale chia-mato ”Rete sociale dei Grigioni”.
Già lo studio ”Povertà e problemi sociali nel Cantone dei Grigioni”, pubblicato nel 1996, aveva messo in evidenza il fatto che le lacune nel campo del lavoro, dell'abitazione e dei contatti sociali comportano un impoverimento a lunga scadenza. Per questa ragione all'atto di un rinserimento dell'interessato i tre punti sopraelencati sono prioritari.
La ”Rete sociale dei Grigioni” avrà per prima cosa il compito di rendere possibile l'integra-zione sociale e professionale.
Dopo un approfondito esame della situazione vengono intermediati posti occupazionali adeguati, che per quanto riguarda la struttura si avvicinano il più possibile a un'occu-pazione normale. L'obiettivo consiste nell'integrazione risp. reintegrazione nella vita professionale di tutti i giorni. In stretta collaborazione con i servizi sociali, i comuni e i collaboratori della Sezione misure del mercato del lavoro dell'UCIAML gli interessati vengono consigliati e assistiti.
Misure finalizzate di formazione completano le due offerte ”Lavoro e assistenza”. La formazione e il perfezionamento dovranno aiutare a integrare nuovamente gli interessati nel processo lavorativo.
La ”Rete sociale dei Grigioni” ha iniziato la propria attività a metà dello scorso mese di febbraio.

Organo: Dipartimento di giustizia, polizia e sanità
Fonte: it Ufficio del servizio sociale
Neuer Artikel