Navigation

Inhaltsbereich

Revisione parziale della legge cantonale sulle imposte

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
A partire dal 1° gennaio 2001 verrà applicata in via immediata la legge federale sull'armonizzazione delle imposte dirette dei Cantoni e dei Comuni (legge sull'armonizzazione). Essa sostituirà le disposizioni cantonali ancora divergenti dalle norme federali. Allo stesso momento la legge cantonale sulle imposte dovrà essere adeguata al diritto federale.
Il Dipartimento delle finanze e militare dà avvio alla procedura di consultazione concernente la revisione parziale della legge cantonale sulle imposte. Tale revisione comprende fondamentalmente i seguenti settori:

Adeguamenti alla legge sull'armonizzazione
Tutte le disposizioni della legge sulle imposte vengono verificate, onde accertare che siano conformi alla legge sull'armonizzazione. Ne risultano importanti modifiche in materia di deduzioni nonché nell'ambito dell'imposizione delle rendite AVS e AI.

Adeguamenti dal profilo del Cantone
Sotto queste etichetta vengono posti in discussione diversi punti della revisione, tra cui anche l'imposizione del valore locativo dell'abitazione al domicilio del contribuente.

Basi temporali delle persone fisiche
Il Dipartimento delle finanze propone il passaggio dall'attuale tassazione praenumerando biennale a quella postnumerando annua. Grazie a quest'ultima può essere assai meglio concretizzato il principio dell'imposizione secondo la capacità economica, in quanto la riscossione delle imposte risulta più vicina al conseguimento del reddito ed eventuali oscillazioni delle entrate possono essere più rapidamente tenute in considerazione.

Diritto di ricupero d'imposta e diritto fiscale penale
In questo pacchetto della revisione vengono adeguate alla legge sull'armonizzazione e alle garanzie minime della Convenzione europea dei diritti dell'uomo (CEDU) principalmente le disposizioni inerenti al diritto fiscale penale.

Scadenzario della revisione della legge
Il periodo dedicato alla procedura di consultazione si estende fino a metà aprile 1998. Nell'anno 1999 la proposta dovrebbe costituire oggetto di discussione in seno al Gran Consiglio e quindi essere posta in votazione popolare.

Neuer Artikel