Zum Seiteninhalt

Le bottiglie di vetro a perdere saranno gravate di una tassa di smaltimento anticipata

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Come lo è già il caso per le bottiglie PET, in futuro anche le bottiglie a perdere includeranno nel prezzo d'acquisto una tassa di smaltimento
La raccolta e il riciclaggio dei rifiuti di vetro creano annualmente in Svizzera costi pari a circa 30 mio. di franchi. D'ora in poi non saranno più i comuni ad assumersi tali costi bensì direttamente coloro che li causano. Il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e della comunicazione DATEC vorrebbe in tal senso modificare l'ordinanza sugli imballaggi per bibite OIB. Le bottiglie di vetro includeranno ex novo nel prezzo d'acquisto una tassa di smaltimento. Per le bottiglie di vetro da mezzo litro in su, questa ammonterà tra quattro e dieci centesimi e per le piccole bottiglie tra due e cinque centesimi.
Il Governo Grigioni è fondamentalmente d'accordo con la prevista revisione totale. Approva in particolare la tassa di smaltimento anticipata. Il Governo propone di maggiormente considerare i seguenti postulati: la percentuale degli imballaggi non ricuperabili che vanno a finire nei rifiuti deve essere mantenuta possibilmente bassa e gli imballaggi riusabili vanno promossi in modo mirato. Il Governo non è, per contro, d'accordo con l'intenzione di abrogare il divieto per bottiglie in PVC e l'introduzione di un deposito. Il PVC è sempre stato e rimarrà una sostanza problematica; nell'industria delle bibite il suo utilizzo non è giustificato.

I Grigioni respingono la tassa per il risanamento dei siti inquinati
Con la prevista tassa per il risanamento dei siti inquinati, la Confederazione vorrebbe finanziare il 40 per cento dei dispendi dei Cantoni necessari per il risanamento delle discariche, degli esercizi e dei luoghi d'incidente. La tassa verrebbe prestata alla Confederazione da parte dei proprietari delle discariche di rifiuti in Svizzera e degli esportatori che depositano rifiuti all'estero. In base alla prevista entità delle tasse e dei rifiuti annualmente depositati, le nostre discariche sono presumibilmente gravate con tasse che superano il milione di franchi l'anno. Il Cantone può, per contro, calcolare un riflusso di soli 800'000 franchi. Il Cantone dei Grigioni finanzierebbe quindi in misura notevole il risanamento dei siti inquinati in altri Cantoni senza avere causato tali spese.
Il Governo respinge di conseguenza decisamente il disegno per un'ordinanza sulla tassa per il risanamento dei siti inquinati. Va in particolare esposto, che la prevista tassa è superflua e che porta ad una notevole ridistribuzione a carico dei Cantoni che riscontrano meno casi di risanamento. La tassa, inoltre, non sarebbe conforme al principio di causalità e produrrebbe un eccessivo ingrandimento dell'apparato amministrativo.

Dai comuni
Sono approvate le revisioni parziali delle pianificazioni locali di Degen, Hinterrhein, Ruschein, Samedan, Schluein, Uors-Peiden e Zuoz.
Viene definitivamente approvato il progetto edilizio per il miglioramento del campo sportivo esterno a Vals. Ai costi computabili pari a circa 129'000 franchi, il Cantone garantisce sussidi edilizi del dieci percento.
Vengono erogati crediti per un totale di 4.8 mio. di franchi per diversi progetti stradali nel Cantone (installazioni elettrotecniche per l'illuminazione e per l'impianto a fibre ottiche nella galleria del San Bernardino, risanamento/nuova costruzione di muri e sostegni Tröglitobel nel tratto Zillis-Thusis della A13c, prolungamento del marciapiede ad Andeer, lavori di costruzione e di pavimentazione della strada italiana Piazza-Resgia de Scima, correzione della strada Oberalp tratto Vals Segnas-Pignola, ristrutturazione della piazza della stazione a Scuol.

Nuovo capo dell'Ufficio dell'igiene pubblica
Rudolf Leithold è nominato nuovo capo dell'Ufficio dell'igiene pubblica. Egli è nato nel 1962 ed è domiciliato a Grüsch. Dal 1991 fino all'agosto 1998 Rudolf Leuthold era occupato nella divisione ricerca e sviluppo della Hamilton Bonaduz AG. Agli inizi del 1996 gli è stata affidata l'intera responsabilità del servizio software all'interno della divisione ricerca e sviluppo. Dal settembre 1998 Rudolf Leuthold è impiegato presso la Krupp Presta AG ad Eschen in funzione di responsabile sviluppo nel servizio alberi a camme. Rudolf Leuthold entrerà in servizio agli inizi del 2000.

Affari del personale
Maria Tscharner, Scheid, impiegata domestica presso il pensionato di Rothenbrunnen della Clinica Beverin è andata in pensione a fine luglio 1999. Il Governo la ringrazia per i servizi prestati al Cantone.
Cancelleria di Stato dei Grigioni
Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria di Stato dei Grigioni
Neuer Artikel