Zum Seiteninhalt

Potenziamento della piazza economica dei Grigioni

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Uno degli obiettivi principali del Programma del Governo 1997-2000 consiste nel consolidare la piazza economica dei Grigioni. In questo contesto il Governo prende atto dei mandati di prestazioni per il Forum economico dei Grigioni e il Centro PMI.
Nel corso degli ultimi anni sono state prese diverse misure volte a potenziare la piazza economica dei Grigioni. Ne fanno parte le linee direttive economiche dei Grigioni, la fondazione e organizzazione del Forum economico dei Grigioni nonché del Centro PMI presso le Scuole universitarie professionali dei Grigioni HWT e SUTA, le nuove strutture di "Graubünden Ferien" e il rapporto dell'incremento economico 2001. La necessità di azione sussiste tra l'altro nei seguenti ambiti:
- Dev'essere gestito un marketing della localizzazione a livello professionale e secondo un concetto strategico.
- Si necessita di un efficiente punto focale per l'economia.
- Le attività dei diversi partner che operano nell'ambito dell'incremento economico devono essere coordinate mediante mandati di prestazioni al fine di evitare doppioni e per creare sinergie.
Il Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica ha potuto nel frattempo creare e occupare il posto di delegato per l'incremento economico (cfr. affari del personale).
I partner dell'incremento economico cantonale sono in particolare il Centro PMI, il Forum economico dei Grigioni, l'Istituto per il turismo e il tempo libero, "Graubünden Ferien" nonché le associazioni economiche. Devono essere coordinate mediante mandati di prestazioni nella misura in cui le loro attività sono sussidiate dal Cantone. Questi sono ora disponibili per il Centro PMI e per il Forum economico. Il Governo prende atto di questi mandati di prestazioni e garantisce alle due organizzazioni sussidi cantonali pari ad un totale di 725'000 franchi per gli anni 1999 fino 2001. I mandati di prestazione per "Graubünden Ferien" e l'Istituto turismo e tempo libero sono attualmente in fase di elaborazione.

Il consumo della droga dev'essere depenalizzato

Il Governo prende posizione nei confronti della Confederazione riguardo alle proposte di revisione per la legge sugli stupefacenti e le modifiche della rispettiva ordinanza per un migliore controllo della coltura della canapa e del commercio con i prodotti di canapa. Nell'ambito della criminalità legata alle droghe ci si prefigge di concentrarsi in modo più coerente sul commercio mentre i semplici consumatori saranno puniti meno severamente. La linea prioritaria della revisione di legge mira a rielaborare le disposizioni penali (art. 19 LStup), la Confederazione propone in merito diverse varianti. Il Governo sostiene la variante secondo la quale il consumo di stupefacenti e gli atti preparatori per il consumo proprio non saranno più puniti. I piccoli distributori tossicodipendenti che finora erano considerati casi di grave entità, potranno avvalersi ex novo del principio "Terapia al posto della pena". È inoltre previsto di assicurare definitivamente per legge il trattamento basato sulla prescrizione dell'eroina.
Rimane espressamente riservato il consumo relativo alla tutela dei minori e alla circolazione stradale. Quale misura di tutela dei minori, sarà espressamente vietato consegnare alcool, tabacco e altre sostanze che generano dipendenza ai giovani al di sotto dei 16 anni di età.
Al fine di separare i diversi mercati il Governo appoggia la proposta di differenziare generalmente la canapa dagli stupefacenti illegali ed equipararla alle sostanze che generano dipendenza (alcool e nicotina).
Le previste innovazioni costituiscono principalmente adeguamenti del diritto alla situazione reale. Per quanto concerne la prevenzione, la terapia e il contenimento del danno, il campo d'applicazione delle rispettive disposizioni viene ampliato da stupefacenti a sostanze che generano dipendenza.
Giusta una perizia eseguita da esperti, i costi per il procedimento e la punizione del consumo di droga nonché degli atti preparatori ivi legati ammontavano nel 1997 a livello svizzero a circa 46 mio. di franchi. Rinunciando al procedimento penale i Cantoni potrebbero risparmiare ca. 30 mio. di franchi all'anno. Impiegando questa somma per la prevenzione, la terapia e il contenimento del danno, i vantaggi di una rinuncia alla punizione del consumo della canapa sarebbero più elevati degli svantaggi.

Contributi alla cultura

Vengono erogati contributi alla cultura e garanzie di deficit per un importo totale pari a 80'500 franchi alle seguenti manifestazioni, opere e progetti:
- pubblicazione del CD "Vu Helda und andarna Träumer" di Herbert Caduff, Sils i.D.,
- pubblicazione di un CD del Männerchor Igis,
- pubblicazione di un CD ("Passiun e levada da Jesus Cristus" di Carli Scherrer) per opera del Chor mischedau Schlans,
- cinque concerti dei cori misti di Laax, Sumvitg-Cumpadials e Surselva nel marzo 2000 a Trun, Ilanz, Coira e Laax (opere di Rutter e Mendelssohn)
- concerti dell'Engadiner Kammerchor del 25/26 marzo 2000 a Pontresina e Coira (opere di Rossini e Gion Antoni Derungs),
- concerto del 9 settembre 2000 a Coira in occasione del 65° compleanno del compositore e titolare del premio grigione della cultura Gion Antoni Derungs,
- concerto dei cori misti di Sedrun e Rueras del 15/16 aprile 2000 a Sedrun ("Die sieben letzten Worte Christi am Kreuz" di César Franck),
- concerti dell'Ensembles Musicuria nel 2000,
- concerti della Singschule Chur del 13/14 maggio 2000 ("Der Messias" di Händel),
- concerto del coro CantAurora del 27 febbraio 2000 a Coira (opere di Bernstein e Dvorak),
- concerti del Singkreis Davos del 17/18 giugno 2000 ("Elias" di Mendelssohn),
- nuovo programma cabarettistico "Ersatzteil-Kater" di Rolf Schmid, Rothenbrunnen,
- progetto "Erzählungen - Brücken zwischen den Kulturen" (sei manifestazioni) e ulteriori manifestazioni del Kultur- und Begegnunszentrum "La Vouta" a Lavin nel 2000,
- lettura scenica su Meta von Salis-Marschlins (1855-1929) in febbraio/marzo 2000, organizzato dal Frauen-Kulturarchiv Graubünden in sei località dei Grigioni,
- partecipazione di Pascale Wiedemann ad una mostra di gruppo nel Centre Culturel Suisse a Parigi nella primavera del 2000 e
- pubblicazione del libro "Minister Ulysses von Salis-Marschlins" di Peter Metz del Calven-Verlag

L'ordinanza per l'igiene delle carni entra in vigore per inizio 2000

L'ordinanza cantonale per l'igiene delle carni viene messa in vigore il 1° gennaio 2000. Il Governo emana contemporaneamente la tariffa d'indennità per i controllori delle carni e il tariffario per il controllo delle carni e degli animali da macello nonché l'approvazione dei piani e delle autorizzazioni per la gestione dei macelli. L'intero testo dei nuovi atti legislativi viene pubblicato nel Foglio ufficiale cantonale.

Dai Comuni

Il progetto per la nuova costruzione e trasformazione dell'Ospedale San Sisto di Poschiavo è approvato con riserve. Quale sussidio totale a questo progetto il Cantone garantisce al committente della costruzione approssimativamente 12.4 mio di franchi.
Il progetto per l'ampliamento della scuola professionale di Poschiavo è approvato. Ai costi computabili di 340'000 franchi viene garantito un sussidio cantonale del 50 per cento.
Vengono inoltre approvate le revisioni totali della legge fiscale di Scheid e la revisione parziale della legge sulle tasse di soggiorno e sportive di Lantsch/Lenz.

Affari del personale

A fine dicembre 1999 andranno in pensione le seguenti collaboratrici/i seguenti collaboratori:
- Eduard Alesch, Bonaduz, capomastro dello stabilimento tessile del penitenziario Realta,
- Georg Balzer, Coira, perito tecnico presso l'Ufficio per l'ambiente,
- Hans Barandun, Thusis, capo dell'ufficio tecnico di circondario Thusis,
- Hansjörg Bühler, Cazis, infermiere presso la clinica psichiatrica di Beverin,
- Philipp Peng, Pratval, capocantoniere presso l'ufficio tecnico di circondario Thusis,
- Agostino Crameri, San Carlo, guardacaccia e guardapesca,
- Mathias Caluori, Coira, agente di polizia cantonale,
- Giachen Steger, Danis, cantoniere presso l'ufficio tecnico di circondario Ilanz,
- Elke Thöny, Coira, assistente di amministrazione presso l'ispettorato forestale,
- Hans Widmer, Samedan, segretario/relatore presso l'ufficio dei giudici istruttori di Samedan e
- Karl Zöschg, Zillis, cantoniere presso l'ufficio tecnico di circondario Thusis.
- Il Governo ringrazia per i preziosi servizi prestati al Cantone.
- Eugen Arpagaus, nato nel 1962, di Uors-Peiden, domiciliato a Zizers, diventa delegato per l'incremento economico presso l'Ufficio per l'economia e il turismo. Questo posto creato ex novo è concepito quale punto focale per le richieste dell'economia ed è connesso agli sforzi intrapresi al fine di potenziare la piazza economica dei Grigioni. I compiti principali del titolare del posto sono l'organizzazione e la messa in pratica del marketing della localizzazione.
Arpagaus ha frequentato le scuole primarie e secondarie a Landquart e Zizers ed ha assolto un tirocinio di meccanico di precisione a Coira. In seguito ha ultimato gli studi di ingegnere tecnico di precisione e di ingegnere aziendale ATS. Attualmente Arpagaus è direttore di marketing strumenti presso la Hamilton Bonaduz SA. L'entrata in servizio avviene conformemente agli accordi.
- Paul Schulthess, nato nel 1944, di Coira, domiciliato a Coira diventa docente di scuola media II presso la scuola cantonale. Inizierà la sua attività il 21 agosto 2000.
- Klaus-Dieter Gerhard Bodyl, nato nel 1958, di Bienrode (D), domiciliato a Coira, diventa docente di scuola media presso la scuola cantonale. Inizierà la sua attività il 21 agosto 2000.

Per fine anno

Nel corso dell'anno il Governo ha tenuto 44 sedute durante le quali sono state prese 2320 decisioni.
Il Governo ringrazia sentitamente le collaboratrici e i collaboratori dell'amministrazione cantonale per i servizi prestati.
Il passaggio dal "vecchio" al "nuovo" millennio è imminente. In questa particolare occasione il Governo augura a tutte le concittadine e a tutti i concittadini ogni bene, benessere e felicità.
Dal 1° gennaio 2000 la presidenza del Governo va a Peter Aliesch, vicepresidente sarà Eveline Widmer-Schlumpf.
Cancelleria di Stato dei Grigioni
Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria di Stato dei Grigioni
Neuer Artikel