Zum Seiteninhalt

A partire dall'anno 2000 ci sarà solo ancora benzina verde

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Confederazione è intenzionata a dichiarare in vigore all'inizio del prossimo anno la nuova Ordinanza contro l'inquinamento fonico. Il disegno prevede un divieto per la benzina con piombo e una riduzione del contenuto di benzolo. Il Governo grigione si dichiara d'accordo con queste innovazioni.
A partire dall'anno prossimo in tutti i distributori di benzina dell'UE potrà essere venduta unicamente benzina senza piombo. La vendita di benzina contenente piombo sarà vietata, il contenuto di benzolo della benzina verrà ridotto dal cinque a un percento e i valori limite per il contenuto di zolfo nella benzina e nel gasolio verranno inaspriti. Il Consiglio federale ha affermato a più riprese di voler mettere in pratica parallelamente queste innovazioni anche nel nostro Paese. A tale scopo l'Ordinanza contro l'inquinamento fonico (OIF) dovrà essere adeguata.
Praticamente tutti i veicoli a motore che oggi circolano in Svizzera ancora con benzina contenente piombo, possono funzionare dal profilo tecnico del propulsore anche con benzina verde. Eventuali problemi dovrebbero insorgere unicamente per le "vetture d'epoca" e per quelle da competizione. Per quest'ultime vi è tuttavia la possibilità di aggiungere a mano i necessari additivi.
Il benzolo è una sostanza problematica per l'ambiente, in quanto può favorire il cancro. Esso finisce nel-l'atmosfera in primo luogo attraverso i gas di scarico dei veicoli a motore, al momento di fare benzina, come pure attraverso l'evaporazione della benzina dai serbatoi e dai carburatori. Riducendo all'uno percento il contenuto di benzolo, il pericolo d'inquinamenti dell'aria che provocano il cancro viene notevolmente ridotto.

Nuova speranza per i produttori svizzeri di carne
La nuova Ordinanza concernente la banca dati del commercio di animali proposta dalla Confederazione, incontra i favori dell'Esecutivo. In sostanza viene così messa in pratica la modifica della Legge sulla protezione degli animali, decisa nel mese di giugno dello scorso anno, la quale prescrive un nuovo sistema di controllo del commercio di animali. Tale controllo è una premessa importante per poter adottare misure di polizia delle epizoozie. Gli animali infetti, ma non ancora malati, possono essere riconosciuti ed eliminati tempestivamente. E' inoltre possibile risalire alla provenienza degli animali macellati. I tenutari di animali sono obbligati a tenere un elenco delle nascite e delle morti dei loro bovini, ovini, caprini e suini. Dapprima devono essere notificati a una banca dati centrale i mutamenti concernenti i bovini, in seguito anche quelli delle altre specie citate. In tal modo è possibile ricostruire il percorso degli animali dalla stalla al macello. Il nuovo sistema corrisponde alle prescrizioni sul commercio degli animali vigenti all'interno dell'UE ed è un importante contributo, affinché gli animali, la carne e i prodotti derivati provenienti dalla Svizzera possano nuovamente prendere piede sul mercato europeo.

Regole unitarie per il commercio ambulante in Svizzera
La Confederazione è intenzionata ad emanare una nuova Legge federale sul commercio ambulante compresa una tariffa e a uniformare di conseguenza gli ordinamenti cantonali in materia assai differenti uno dall'altro. Il Governo appoggia il relativo disegno preliminare di legge e chiede di tener meglio conto delle esigenze particolari della popolazione di nomadi.

Contributi alla cultura
Vengono versati contributi per un importo globale pari a fr. 84'500 alle seguenti opere e manifestazioni culturali:
- prime giornate culturali engadinesi a Zuoz dal 16 al 20 agosto 1999,
- prima Accademia retica a Zuoz dal 16 al 22 ottobre 1999,
- esposizione "Placebos & Surrogates" di Urs Lüthi in luglio/agosto 1999 nella Galleria Edizioni Periferia a Poschiavo,
- lavoro di diploma con Video di Martina Rieder, Malans, a conclusione della formazione presso la Scuola superiore delle Arti Figurative di Lucerna,
- rappresentazioni dell'opera "Tanz der Vampire" da parte del Theaterverein Domat/Ems dal 10 al 25 settembre 1999,
- pubblicazione di un catalogo delle opere di Varlin (1900 - 1977),
- pubblicazione del libro "Viaggio pittorico in Engadina",
- pubblicazione del libro "Tra due mondi" in onore dello scrittore e poeta Remo Fasani,
- pubblicazione del libro "100 istorgias/Geschichten" di Jon Nuotclà,
- pubblicazione della raccolta "Studis romontschs - Beiträge des Rätoromanischen Kolloquiums in Giessen/Rauischholzhausen/D", dal 21 al 24 marzo 1996,
- concerti dell'"Orchestervereins Chur" del 19/22 giugno 1999 a Poschiavo e Coira,
- progetto musicale "Weisen von Liebe und Tod" di Fortunat Frölich (Violoncello, recitazione) e Samir Essahbi (percussione),
- concerti estivi nella Tomiliasca 1999,
- giornata scolastica e di formazione del 5 giugno 1999 per suonatori e suonatrici di strumenti d'ottone del "Cerchel musical dalla Surselva" in occasione del suo decimo anniversario,
- tre concerti dell'orchestra da camera Musicuria dal 24 al 28 agosto 1999 a Coira,
- concerto speciale del "Konzertvereins Chur" del 24 settembre 1999 a Coira in occasione dei 70 anni del direttore Räto Tschupp,
- 5° "Open Air Rheinwald" del 10/11 luglio 1999,
- 15° "Open Air Val Lumnezia" del 23/24 luglio 1999,
- 18° "Open Air Chapella" del 24/25 luglio 1999,
- 3° "Open Air La Punt Chamues-ch" del 10/11 luglio 1999,
- pubblicazione di un CD da parte della corale "i Segriséi", Soazza, e
- pubblicazione di un CD da parte della "Funny Hill Country Band", Coira, in occasione del ventesimo anniversario.

Giro della Svizzera nei Grigioni
Mercoledì e giovedì 23 e 24 giugno 1999, il Giro della Svizzera percorrerà i seguenti tratti nei Grigioni, per i quali il Governo rilascia l'autorizzazione:
mercoledì 23 giugno (nona tappa Nauders A - Arosa di 168 km): confine austriaco-Grigioni - Martina - Scuol - Susch - Passo del Flüela - Davos - Wiesen - Surava - Tiefencastel - Sils i.D. - Fürstenaubruck - Cazis - Bonaduz - Reichenau - Coira - Maladers - Castiel - St. Peter - Langwies - Arosa.
giovedì 24 giugno (decima tappa Coira - Winterthur di 224 km): Coira (Markthalle) - Zizers - Landquart - Maienfeld - Bad Ragaz - Sargans - Buchs - Winterthur.

Dalle regioni e dai comuni
Viene approvata la revisione parziale del progetto di sviluppo della Bregaglia.
Per diversi progetti di costruzione stradale nel Cantone vengono svincolati crediti per un importo globale pari a 5.3 milioni di franchi.

Affari del personale
A fine maggio andranno in pensione:
- Margreth Balzer-Coll, Cazis, collaboratrice della caffetteria della Clinica psichiatrica di Beverin,
- Kurt Hofmann, Maienfeld, tecnico presso il Museo d'arte grigione,
- Rudolf Ilg, San Bernardino, artigiano specializzato dell'ufficio tecnico in servizio presso l'esercizio della galleria del San Bernardino,
- Josef Rickenbacher, Coira, contabile presso la Procura pubblica, e
- Karl Wittmer, Coira, capo dell'ufficio delle stime.
Il Governo ringrazia questa collaboratrice e questi collaboratori dei servizi resi al Cantone.
Cancelleria di Stato dei Grigioni
Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria di Stato dei Grigioni
Neuer Artikel