Zum Seiteninhalt

Il chimico cantonale dott. Albert Koller va in pensione

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Albert Koller è stato al servizio del Cantone dei Grigioni per 27 anni. Il 1° luglio 2000 otterrà il meritato pensionamento, godendo di un'ottima salute

Nel 1973 Albert Koller ha assunto la direzione del Servizio acque di scarico e ambiente del Laboratorio chimico per il controllo delle derrate alimentari e la Protezione dell'ambiente dei Grigioni. Ha ben presto riconosciuto che la grande quantità di dati relativi ai valori delle analisi e la registrazione dei campioni può essere svolta a lungo termine soltanto mediante un sistema EED. Albert Koller ha quindi programmato i primi sistemi di registrazione ed ha, più tardi, definito un'efficiente struttura per l'elaborazione dei dati. Fino al giorno d'oggi è rimasto la persona di riferimento competente del Laboratorio chimico per le questioni relative ai computer. Dopo il grave incidente del reattore di Tschernobyl, avvenuto nel 1986, è stato incaricato di valutare un sistema efficiente per la misurazione della radioattività nei prodotti alimentari. In seguito, nel 1990, il laboratorio ha potuto mettere in esercizio, oltre all'allora usato apparecchio dell'esercito, quale prima stazione di misurazione cantonale un rivelatore al germanio.
Nel 1988 il Governo ha nominato Albert Koller aggiunto e nel 1991 capo del Laboratorio cantonale in veste di chimico cantonale. Un'importante finalità nella funzione di chimico cantonale comprendeva la trasposizione in pratica della nuova legge federale sulle derrate alimentari del 1° giugno 1995. L'ordinanza cantonale sulle derrate alimentari è stata rispettivamente adeguata. L'ordinanza sulle derrate alimentari entrata in vigore il 1° luglio 1996 ha imposto nuove strutture al controllo cantonale delle derrate alimentari. L'esecuzione del controllo delle derrate alimentari è stata, infatti, conferita per intero al Cantone.
Grazie alla sua esperienza e lungimiranza Albert Koller è riuscito a dotare il Laboratorio cantonale, nella misura necessaria, dei mezzi indispensabili per eventuali nuovi esami. Si è quindi potuto intervenire per tempo ad esempio in merito al vino al glicole austriaco, ai residui di piombo nella carne di selvaggina e alle carni scorrettamente dichiarate. Per proteggere la popolazione, sotto la direzione di Albert Koller, sono stati anche elaborati dei metodi di analisi che rendono possibile la comprova di organismi geneticamente modificati nei prodotti OGM. Sotto la vigilanza di Albert Koller sono inoltre state eseguite nell'intero Cantone misurazioni di radon. In veste di chimico cantonale Albert Koller faceva parte dei quadri del Cantone assumendosi la mansione di capo protezione contro le radiazioni e chimica. In questa funzione ha notevolmente contribuito alla realizzazione nei Grigioni di due laboratori protetti AC.
Grazie al suo modo di fare umano e alla sua speciale competenza, Albert Koller era molto apprezzato in particolare dalle sue collaboratrici e dai suoi collaboratori come pure dalle sue colleghe e colleghi chimici cantonali degli altri Cantoni. Le sue nozioni e capacità erano assai stimate in diverse commissioni, associazioni e gruppi specializzati a livello cantonale nei quali era stato nominato. Con Albert Koller va in pensione un chimico cantonale che ha notevolmente contribuito alla protezione della popolazione e dei consumatori e che lascia al suo successore un Laboratorio cantonale completamente all'altezza dei tempi.

Presidente del Governo dott. Peter Aliesch
Capo del Dipartimento di giustizia, polizia e sanità dei Grigioni

Organo: Dipartimento di giustizia, polizia e sanità dei Grigioni
Fonte: it Dipartimento di giustizia, polizia e sanità dei Grigioni

Neuer Artikel