Zum Seiteninhalt

L'insegnamento delle lingue nei Grigioni: la Commissione preparatoria del Gran Consiglio approva la revisione parziale dell'Ordinanza d'esecuzione della legge scolastica

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Commissione preparatoria del Gran Consiglio si è occupata recentemente, sotto la presidenza del deputato Christian Demarmels, Bonaduz, della revisione parziale dell'Ordinanza d'esecuzione della legge scolastica. La Commissione consiglia al Legislativo di trattare il progetto nella prossima sessione di ottobre.
Con la revisione parziale proposta dal Governo ci si prefigge di adeguare l'offerta in campo linguistico nelle scuole di avviamento pratico e nelle scuole secondarie del Cantone alle esigenze odierne. Al centro si situano un'intensa incentivazione delle lingue cantonali nonché l'introduzione dell'inglese quale materia obbligatoria. Oltre a ciò quelle lingue nazionali che gli allievi hanno a disposizione non come materie obbligatorie, dovranno essere promosse mediante relative offerte nel campo della materie opzionali o mediante altre offerte speciali.
Al fine di farsi un'idea il più completa possibile della tematica delle lingue nelle scuole popolari grigioni, la Commissione, nella quale erano rappresentate tutte le regioni linguistiche del Cantone, ha invitato a una discussione, durata un'ora, anche una delegazione delle Associazioni delle insegnanti e degli insegnanti grigioni.
Dopo intense discussioni il progetto è stato approvato all'unanimità all'attenzione del Gran Consiglio con piccole modiche, per lo più di carattere redazionale. La Commissione condivide l'avviso del Governo, secondo cui con la proposta revisione parziale viene fissato un quadro legale entro il quale le allieve e gli allievi di tutte le regioni linguistiche del Cantone trovano buone condizioni per poter imparare le lingue.

Organo: Commissione preparatoria del Gran Consiglio
Fonte: it Commissione preparatoria del Gran Consiglio

Neuer Artikel