Zum Seiteninhalt

La Commissione preparatoria del Gran Consiglio ha esaminato la revisione totale dell'Ordinanza sulla Cassa pensioni dei Grigioni

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Commissione preparatoria del Gran Consiglio si è occupata, sotto la presidenza del deputato Vincent Augustin e alla presenza della Consigliera di Stato Eveline Widmer- Schlumpf, del messaggio e disegno governativi di revisione totale dell'Ordinanza sulla Cassa cantonale pensioni dei Grigioni.
Nell'ambito hearings si sono ascoltati dapprima i rappresentanti di singoli comuni e della Banca cantonale. Molti comuni, la BCG e altri datori di lavoro sono affiliati alla Cassa cantonale pensioni.
Anche una delegazione delle Associazioni del personale ha avuto modo di esprimere il proprio parere sulla prevista revisione nei confronti della Commissione preparatoria. In occasione di una seconda seduta gli esperti della Cassa pensioni hanno illustrato il concetto di previdenza e risposto a domande dei membri della Commissione in parola.
Questo modo di procedere ha consento alla Commissione di farsi un'idea precisa sullo stato della Cassa, sulle aspettative dei datori di lavoro affiliati e sugli interessi delle/dei dipendenti assicurati. In un impegnato dibattito di entrata in materia la Commissione preparatoria si è occupata dapprima della questione del finanziamento dell'ammanco della Cassa. Essa giunge all'unanimità alla conclusione che il finanziamento deve ora essere regolato in modo vincolante.
Il previsto passaggio dal primato delle prestazioni al primato dei contributi ha incontrato i favori della Commissione. Con tale passaggio si tiene conto della richiesta di maggiore flessibilità e trasparenza. Oltre a ciò la vigilanza in materia di LPP deve essere rivista ed esercitata, quale novità, dal Dipartimento di giustizia, polizia e sanità (DGPS). A quest'ultimo compete già oggi la vigilanza sulle istituzioni di previdenza del Cantone; esso dispone quindi delle necessarie cognizioni tecniche. Altri punti di revisione concernono modifiche nei settori del finanziamento dei contributi e delle prestazioni.
L'oggetto di una particolare decisione è costituito dal finanziamento della Cassa fino all'anno 2011. A ciò viene collegata l'autonomia giuridica della Cassa e la rinuncia alla garanzia dello Stato. Questa decisione va oltre le proposte governative e dovrà essere sottoposta per forza di cose a votazione popolare. I necessari mezzi finanziari devono essere apportati alla Cassa dai datori di lavoro ad essa obbligatoriamente affiliati.
Dopo illustrazione di questo modo di procedere la Commissione preparatoria ha deciso all'unanimità di entrare nel merito del progetto.
Nella discussione sui dettagli le proposte contenute nel messaggio governativo sono state ampiamente approvate. Il nuovo concetto di previdenza viene ritenuto valido con poche eccezioni.
Vengono fatte proposte di minoranza riguardo alla deduzione di coordinamento, alla suddivisione dei contributi tra datore di lavoro e dipendente e alla cerchia di coloro che hanno diritto.
Della revisione totale dell'Ordinanza cantonale sulla Cassa pensioni si occuperà il Legislativo nella prossima sessione di ottobre.

Organo: Commissione preparatoria del Gran Consiglio
Fonte: it Commissione preparatoria del Gran Consigio

Neuer Artikel