Zum Seiteninhalt

Accordo tariffario al posto di Consorzio tariffario Coira

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nel giugno del 2000 ai principali comuni della regione Churer Rheintal (Coira, Felsberg, Domat/Ems, Tamins, Bonaduz, Rhäzüns, Trimmis, Untervaz, Igis, Malans, Jenins e Maienfeld) è stata sottoposta la versione rielaborata del Consorzio tariffario Coira per la presa di posizione. Rispetto la prima versione sono stati eseguiti i seguenti adeguamenti: notevole diminuzione di costi soprattutto per i comuni a seguito di un livello tariffario più alto e maggiori sussidi cantonali nonché estensione della circoscrizione verso la Surselva e l'Hinterrhein.
Quale esito della presa di posizione eseguita presso i principali comuni della regione Churer Rheintal ne è adesso derivato un Accordo tariffario al posto del Consorzio tariffario. Soltanto due comuni (Igis e Rhäzüns) approvano interamente il proposto Consorzio tariffario rielaborato e sono disposti ad assumere la loro partecipazione ai costi del 55 per cento (circa da tre a dieci franchi per abitante e anno). Gli altri comuni presentano delle riserve o respingono interamente il Consorzio. Manca pertanto la disponibilità di partecipare ai costi. I principali comuni non sono interessati ad impegnarsi a favore di un Consorzio tariffario che considera anche comuni più distanti. Il comprensorio includerebbe il Churer Rheintal, la Prettigovia, il Schanfigg, la Surselva e le regioni dell'Hinterrhein. In considerazione dell'esito negativo della consultazione l'ulteriore modo di procedere è il seguente:
- Viene provvisoriamente sospesa la seconda fase della pianificazione del Consorzio.
- Al posto del Consorzio tariffario integrale, nella Val del Reno grigionese vengono creati ulteriori Accordi tariffari. Gli abbonamenti, i biglietti a più corse ed ev. anche i biglietti di sola andata saranno validi, a scelta, per la ferrovia e per l'autobus.
- Le tariffe per la ferrovia e gli autobus devono essere uguali per i medesimi percorsi (adeguamento dei differenti chilometri tariffari ferrovia/autobus).
- Viene mantenuto l'AboPlus come risultato della prima fase. AboPlus significa corsa libera su tutta la rete della città di Coira con un supplemento all'abbonamento di percorso per Coira (15 franchi al mese risp. 150 franchi all'anno).

Presa di posizione all'attenzione della Confederazione
Il Governo grigione respinge il disegno relativo alla revisione totale della legge federale concernente la dimora e il domicilio degli stranieri (LDDS). Dopo l'entrata in vigore degli accordi bilaterali con l'UE concernenti la libera circolazione delle persone, la riveduta LDDS (ex novo: legge sugli stranieri) disciplinerà soltanto ancora la situazione delle persone straniere provenienti da Paesi che non sono membri dell'UE risp. dell'EFTA. È pertanto incontestato che la legge sugli stranieri risalente al 1931 debba essere urgentemente adeguata. In questo contesto vanno tra l'altro considerate le mutate forme abitative e di lavoro, le abitudini di vita, le altre esigenze economiche e il crescente numero di persone straniere. Vanno inoltre mostrate vie che permettono di manovrare risp. gestire in Svizzera la persistente immigrazione. Il disegno non riesce però a soddisfare affatto le aspettative, prevede bensì tra l'altro analoghi diritti inalienabili nell'ambito della concessione e della proroga di permessi nonché del ricongiungimento familiare come contenuti negli accordi bilaterali. Il Governo richiede quindi una rielaborazione completa.

Aiuti umanitari
Per i seguenti progetti di soccorso e di sviluppo vengono erogati sussidi per un totale di 4'000 franchi a:
- Terre des hommes Kinderhilfe per il progetto "Assistenza sociale agli orfani (AIDS) in Tailandia" e
- Rumänienhilfe Malans a favore delle persone in stato di bisogno in Romania.

Dai Comuni
Sono approvate la revisione parziale della Costituzione del Comune di Brienz/Brinzauls e le modifiche della pianificazione locale di Peist.

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria di Stato dei Grigioni

Neuer Artikel