Zum Seiteninhalt

Auspicata la costruzione di un nuovo centro di manutenzione a Ilanz

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La competente Commissione preparatoria del Gran Consiglio appoggia il progetto che prevede la costruzione di un nuovo centro di manutenzione corredato di servizi amministrativi a Ilanz. L'infrastruttura riunirebbe sotto il medesimo tetto i diversi settori dell'Amministrazione cantonale dislocati nella Regione.
Sotto la presidenza del granconsigliere Stefan Schmutz, Coira, e in presenza del Consigliere di Stato Stefan Engler, Direttore del Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste, nonché di rappresentanti degli uffici cantonali interessati una Commissione preparatoria del Gran Consiglio ha affrontato il messaggio per la costruzione di un centro di manutenzione con servizi amministrativi a Ilanz. La Commissione ha pure avuto la possibilità d'informarsi sul posto in merito ai previsti progetti edilizi.
La nuova installazione dovrebbe sorgere entro fine 2002 alla periferia ovest di Ilanz su una particella di circa 8'000 m2 inserita nella zona industriale-artigianale "Crappa Grossa". In questa maniera è possibile porre rimedio alle attuali, in parte precarie, condizioni di spazio e alle difficoltà che si registrano nell'esercizio dell'Ufficio tecnico del Circondario 6. Onde sfruttare al meglio le sinergie nell'ambito degli improrogabili progetti edilizi, il centro dovrà ospitare anche i servizi esterni dell'Ufficio della circolazione e dell'Ufficio forestale della Regione Surselva. Il progetto, che prevede la realizzazione di un edificio in muratura e legno, tiene in particolare considerazione l'assetto edilizio locale, la qualità architettonica come pure gli aspetti rilevanti dal profilo energetico.
La spesa complessiva dell'impianto, che riveste grande importanza per la Regione Surselva, si aggira sui 14.8 milioni di franchi. La parte delle spese imputabili ad interventi stradali e ammontante a 12.4 milioni di franchi verrà interamente finanziata dall'Ufficio tecnico di circondario attingendo dal conto stradale, mentre i costi d'investimento addebitati all'Ufficio della circolazione e all'Ufficio forestale dell'ordine di 2,4 milioni di franchi circa saranno coperti con generici fondi statali. Quest'ultimo importo va equiparato ad una nuova spesa e pertanto soggiace al referendum facoltativo.
La Commissione ha decretato all'unanimità l'entrata in materia e raccomanda al Gran Consiglio di evadere la questione nel corso della prossima sessione di novembre.

Per informazioni rivolgersi a:
Stefan Engler, Presidente della Commissione preparatoria, Coira, tel. 081-252 32 23 (ufficio).

Organo: Commissione preparatoria del Gran Consiglio
Fonte: it Commissione preparatoria del Gran Consiglio

Neuer Artikel