Zum Seiteninhalt

Cinque regioni forestali subentrano a 29 circondari forestali

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
A partire dal gennaio 2001, i 29 circondari forestali grigionesi vengono trasformati in cinque regioni forestali. Quest'innovazione è legata alla riorganizzazione attualmente in corso del Servizio forestale grigione. Nelle cinque regioni forestali Surselva, Rheintal/Schanfigg, Herrschaft/Prättigau/Davos, Centro dei Grigioni/Moesano e Grigionitaliano vengono a crearsi, passo per passo, centri di competenza. Con questa riorganizzazione il Servizio forestale grigionese vuole far fronte alle esigenze, in modo più efficiente, conforme ai bisogni dei clienti e flessibile. Tuttora ogni comune dispone nella propria regione di un partner di riferimento competente. I comuni verranno orientati prossimamente per iscritto in merito a questi cambiamenti.

19 milioni per comuni con capacità finanziaria limitata
Il Governo libera dei contributi per un totale di 19.3 milioni di franchi a titolo di compensazione finanziaria intercomunale del 2000. Questa somma viene utilizzata per i contributi di compensazione ai comuni con capacità finanziaria limitata e suddivisa come segue:
- 9.65 milioni per la compensazione della capacità fiscale,
- 6.92 milioni per contributi alle opere pubbliche e
- 2.73 milioni per il conguaglio del fabbisogno straordinario.

La nuova legge sugli sport di montagna e invernali entra in vigore l'11 dicembre
In data 26 novembre il popolo grigione ha approvato la nuova legge sugli sport di montagna e invernali. Affinché le nuove disposizioni legali possano entrare in vigore già a partire dalla stagione invernale del 2000/2001, il Governo mette in vigore la legge l'11 dicembre ed emana rispettive disposizioni d'esecuzione. Entrambi gli atti legislativi vengono pubblicati nel foglio ufficiale.

Votazione popolare del 4 marzo 2001
Domenica, 4 marzo 2001 si voterà in merito a tre proposte federali e una cantonale. La Confederazione propone le seguenti votazioni popolari:
- Iniziativa popolare "Sì all'Europa!"
- Iniziativa popolare per farmaci a prezzi più bassi e
- Iniziativa popolare per una maggiore sicurezza stradale grazie alla velocità massima di 30 km/h nelle località, con eccezioni (Strade per tutti).
Si voterà inoltre in merito alla seguente proposta cantonale:
- Revisione parziale della legge sulla promozione della cura degli ammalati (legge sulla cura degli ammalati)
Fonte: it Cancelleria di Stato dei Grigioni

Neuer Artikel