Zum Seiteninhalt

Anno record 1999: la più alta produzione di corrente elettrica nel Grigioni

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Mai prima le centrali idroelettriche grigioni hanno prodotto tanta corrente quanta durante l'anno scorso. Con 9'552 mio. di chilowattore (kWh) è stata conseguita una produzione di corrente del 27 per cento oltre la media. Anche il consumo d'energia elettrica è aumentato durante l'anno idrologico del quattro per cento raggiungendo con 1'762 mio. di kWh un nuovo valore massimo.
Ricorderemo l'anno passato per diversi aspetti quale anno record: le forti nevicate con i rispettivi pericoli di valanga all'inizio dell'anno e le estreme precipitazioni con pericolo di piene in primavera sono soltanto due degli avvenimenti eccezionali. Anche questi sono corresponsabili dei lunghi periodi di portata cumulata superiori alla media e dell'eccessivo riempirsi dei laghi artificiali. Questo ha anche portato alla produzione record di 9'552 mio. di chilowattore (kWh) di corrente. In un anno medio le centrali grigioni idroelettriche producono circa 7'500 mio di kWh. Circa il 20 per cento della produzione di energia elettrica proveniente dalla forza idrica svizzera proviene dal Grigioni.
Per poter sfruttare la materia prima della forza idrica, le centrali elettriche devono versare al Cantone e ai Comuni concessionari imposte sugli impianti idraulici e canoni d'acqua. Le ivi risultanti entrate sono legate alle possibilità di produzione. Per l'anno 1999 il Cantone ottiene circa 57 mio. di franchi e i Comuni concessionari circa 50 mio. di franchi. In un anno medio tali entrate ammontano approssimativamente a 45 mio. di franchi per il Cantone e a risp. 41 mio. di franchi per i Comuni. Per la loro materia prima forza idrica, i Comuni concessionari e il Cantone ottengono quindi circa un centesimo per ogni chilowattora di corrente prodotta. Quest'indennità può essere ritenuta adeguata se si considera la qualità economico-ambientale ed economico-energetica della forza idrica. Considerando inoltre l'attuale prezzo medio di vendita di corrente pari a 16 centesimi per ogni chilowattora, l'imposta sul valore aggiunto risulta già rispettivamente più alta.
La produzione da centrali di forza idrica è aumentata nel 1999 a livello svizzero del 14.7 per cento fino a 38'794 mio. di kWh (periodo precedente 33'806 mio. di kWh). Questo è il secondo risultato di produzione mai raggiunto (record 1993/94 con 40'268 mio di kWh).
A livello svizzero le quote relative alle diverse forme di produzione d'energia elettrica ammontavano a: forza idrica 60 per cento, energia nucleare 36 per cento ed energia termica-convenzionale quattro per cento.

Nuovamente aumentato anche il consumo d'energia

Il consumo grigione d'energia è anch'esso aumentato nel corso dell'anno idrologico (ottobre 1998 fino settembre 1999) rispetto al periodo precedente del 4.5 per cento a 1'762 mio. di kWh (periodo precedente 1'682 mio. di kWh). Il motivo principale per questo evidente aumento di consumo va in prima linea cercato nella situazione economica e occupazionale che va migliorandosi.
A livello svizzero il consumo energetico è aumentato durante lo stesso periodo del 2.9 per cento a 50'784 mio. di kWh (periodo precedente 49'367 mio di kWh).
Organo: Ufficio dell'energia
Fonte: dt Amt für Energie
Neuer Artikel