Zum Seiteninhalt

Studio a lungo termine sulle ripercussioni del cantiere della Neat di Sedrun

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il grande cantiere di Sedrun dell'AlpTransit Gotthard SA viene analizzato dal profilo scientifico. Nel corso dei prossimi 15 anni verrà eseguito uno studio di fattibilità concernente le ripercussioni di questo grande cantiere della Neat a Sedrun per le valli e le strutture del Comune e della Regione. L'Ufficio federale dei trasporti, il Cantone dei Grigioni, il Consorzio di Comuni della Surselva e il Comune di ubicazione Tujetsch hanno dato via libera a questo progetto di ricerca.
L'esecuzione di costruzioni nello spazio alpino richiede particolari competenze da parte di tutti gli interessati. All'interno di uno spazio ridotto si sovrappongono i molteplici interessi di utilizzazione. Ciò vale in particolar modo anche per il grande cantiere di Sedrun dell'AlpTransit Gotthard SA nell'alta Surselva. Con il pozzo d'attacco intermedio viene realizzato a Sedrun un'importante parte del volume di costruzione della nuova galleria di base del San Gottardo. Durante circa 15 anni fino a 600 persone saranno direttamente occupate con la costruzione. Con questo cantiere di dimensioni molto grandi per questa regione, nel Comune di Tujetsch come pure nella circostante zona dell'alta Surselva giungono impulsi sociali e paesaggistici di notevoli dimensioni.
Il grande cantiere della Neat di Sedrun è quindi un'occasione unica per registrare, analizzare e documentare all'interno di uno spazio visibile gli sviluppi e le ripercussioni durevoli economiche, sociali ed ecologiche in determinati periodi. Lo studio allestito sotto forma di ricerca volta al progetto ed accompagnamento a lungo termine, persegue nel corso dei prossimi 15 anni diversi obiettivi:
- S'intende documentare lo sviluppo concernente la continuità (con particolare considerazione dell'economia, del turismo, della società e del paesaggio, durante e dopo la fase di costruzione)
- I settori problematici nello sviluppo del Comune di Tujetsch e della Regione Surselva saranno riconosciuti in tempo grazie al continuo accompagnamento affinché possano essere immediatamente introdotte eventuali azioni correttive.
- Partendo dall'esempio Surselva si vogliono ottenere nuove conoscenze in vista di progetti analoghi.
- Mediante rapporti intermedi ben comprensibili e imminenti al problema si vuole creare uno strumento volto ad una politica di comunicazione aperta.
Quale responsabile di tale studio a lungo termine della Neat di Sedrun, cofinanziato dalla Confederazione, fungono l'Ufficio federale dei trasporti, il Cantone dei Grigioni, il Consorzio di Comuni della Surselva e il Comune di ubicazione di Tujetsch. La direzione compete al Cantone dei Grigioni. Un gruppo di lavoro composto di rappresentanti dell'ente responsabile e dell'AlpTransit Gotthard SA è incaricato di accompagnare lo studio di fattibilità. Il gruppo di lavoro ha incaricato l'Istituto per prestazioni pubbliche e turismo dell'Università di San Gallo dell'effettiva esecuzione dello studio, e della documentazione accessoria la Prisma videoproduzioni e sistemi SA di Coira. Il progetto si svolgerà in sei fasi su un arco di tempo dal 1999/2000 al 2013/2014.
Organo: Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica dei Grigioni
Fonte: it Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica dei Grigioni
Neuer Artikel