Zum Seiteninhalt

Candidatura Olimpiadi invernali del 2010

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo dei Grigioni prende posizione
Il gruppo di lavoro "Giochi olimpici invernali Grigioni" ha invitato il Governo a prendere posizione in merito ad una possibile candidatura per le Olimpiadi invernali del 2010.
Il disegno di progetto del gruppo di lavoro mostra una delle possibilità per l'esecuzione delle Olimpiadi invernali nei Grigioni. Il Governo prende in tal senso nota dello studio di fattibilità ed è pertanto dell'avviso che diversi campi debbano essere ancora notevolmente approfonditi.
Mediante i lavori preliminari e l'esecuzione delle Olimpiadi invernali s'intende infondere un clima d'entusiasmo volto a permettere la realizzazione di progetti e visioni avveniristiche nei Grigioni. I Giochi olimpici invernali sono auspicabili dal profilo economico e porterebbero al Cantone un beneficio significante. In questo contesto va rilevato che gli effetti positivi non si limitano alla durata dei preparativi e dell'esecuzione. I Giochi olimpici invernali perseguono bensì lo scopo di dare ai Grigioni degli impulsi per investimenti e svariate ottimizzazioni nell'ambito del turismo e delle infrastrutture. Infrastrutture migliorate e strutture più efficienti unitamente all'auspicato aumento della reputazione e alla crescita della notorietà dovranno portare ad un notevole e durevole rafforzamento della competitività internazionale della destinazione Grigioni.
Sebbene siano in linea di massima date la fattibilità e il desiderio di realizzazione, in considerazione dei rischi (investimenti errati, eccesso di capacità turistiche, carico e danni eccessivi dell'ambiente e del paesaggio), da parte dell'Esecutivo cantonale l'approvazione dei Giochi olimpici è possibile soltanto ponendo degli oneri alla realizzazione del progetto. Il Governo ci tiene a precisare che il beneficio economico ha effetto soltanto se i Giochi possono essere realizzati in modo compatibile e sostenibile con l'ambiente. I presupposti in tal merito sono tra l'altro l'utilizzo durevole delle infrastrutture nonché una trasposizione in pratica mirata del progetto nell'ambito dell'ambiente e degli spazi mediante delle direttive sull'ambiente e rispettivi provvedimenti.
L'inclusione di Zurigo, eventualmente di Einsiedeln o Engelberg, è imprenscindibile nell'interesse di uno sfruttamento sostenibile.
A condizione che vengano rispettate diverse condizioni quadro, i Giochi olimpici invernali nei Grigioni costituiscono una grande chance che va sfruttata. Il Governo approva fondamentalmente in tal senso i preparativi per una candidatura grigionese alle Olimpiadi. Esso condivide l'opinione dei promotori secondo cui la popolazione grigionese debba potersi esprimere in merito alla candidatura per i Giochi olimpici invernali. Il Governo è disposto a collaborare attivamente e a richiedere i rispettivi crediti. Al fine di poter svolgere una votazione popolare coronata da successo, il Governo ritiene indispensabile che le più importanti associazioni politiche ed economiche nonché le organizzazioni ambientaliste vengano coinvolte nel progetto. Soltanto un ente responsabile sostenuto su larga scala e trasparente nonché in grado di garantire una gestione dei progetti professionale può portare al successo. Le strutture organizzative vanno di conseguenza costituite in modo accurato. Il Governo è quindi disposto ad istituire una task force pronta ad assumere la direzione di questa importante fase iniziale.
Il Governo prenderà contatto in via ufficiale con la Città e il Cantone di Zurigo al fine di garantire la partecipazione risp. la collaborazione della regione di Zurigo.
Per il Governo non si tratta soltanto di una chance a livello economico legata ad una candidatura dei Giochi olimpici invernali. Il Cantone dei Grigioni quale ospite della "Famiglia olimpica" acquisterà, infatti, una maggiore apertura a livello sociale e culturale. I Grigioni possono inoltre presentarsi su una piattaforma internazionale quale spazio vitale multiculturale e aperto verso il mondo. La collaborazione con Zurigo intende inoltre rafforzare i rapporti già oggi stretti tra la regione di Zurigo e i Grigioni. Un partenariato intenso con Zurigo può portare ai Grigioni un'alleanza strategica capace di conseguire nei più svariati settori - come ad esempio quelli relativi all'economia e alla cultura - degli effetti e sinergie sostenibili.
Il Governo è consapevole del fatto che non si può partire dal presupposto che la candidatura per i Giochi olimpici invernali nei Grigioni possa essere di successo già al primo tentativo bensì che realisticamente ci si può attendere un'accettazione soltanto per le Olimpiadi invernali del 2014 o del 2018.
Organo: Governo
Fonte: it Dipartimento dell'interno e dell'economia pubblica
Neuer Artikel