Zum Seiteninhalt

L'insegnamento delle lingue nel grado superiore dovrà essere orientato al futuro

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nel grado superiore della scuola popolare dovrà essere proposto un insegnamento delle lingue orientato alle attuale e future esigenze.
Il Governo sottopone al Gran Consiglio un messaggio e un disegno per una revisione totale dell'Or-dinanza d'esecuzione della legge scolastica. L'obiettivo principale delle proposte innovazioni consiste nel mettere a disposizione in campo linguistico in tutte le regioni linguistiche del Cantone per le allieve e gli allievi del grado superiore della scuola popolare un'offerta d'insegnamento orientata alle attuali e future esigenze. Oltre a ciò la permeabilità prevista nel progetto del grado superiore tra scuola di avviamento pratico e scuola secondaria dovrà rimanere garantita anche dopo l'estensione dell'offerta in campo linguistico. Oltre all'insegnamento "classico" delle lingue dovranno essere ampliate anche le forme d'insegnamento alternative (immersione, corsi intensivi, soggiorni nella regione linguistica ecc.)
Il futuro concetto linguistico per la scuola popolare grigione fa capo ai seguenti elementi:
- una lingua cantonale durante tutto il periodo della scuola popolare per tutti;
- una lingua cantonale supplementare quale seconda lingua dal quarto al nono anno scolastico per tutti (romancio come seconda lingua possibile a partire del primo anno scolastico);
- inglese dal settimo al nono anno scolastico per tutti.
- speciali offerte di materie opzionali nel grado superiore della scuola popolare per quelle lingue nazionali che non vengono proposte come materie obbligatorie.
In tutte le regioni del Cantone l'offerta di lingue del grado superiore permette d'introdurre l'inglese e di promuovere intensivamente le lingue cantonali senza soppiantare il francese.

Rendere autonome le cliniche e i pensionati cantonali

Oggi le Cliniche psichiatriche cantonali Waldhaus a Coira e Beverin a Cazis ed anche i diversi pensionati cantonali sono servizi dell'Amministrazione cantonale. Questa forma organizzativa e giuridica non soddisfa più le esigenze odierne, motivo per cui questi istituti dovranno essere resi autonomi sotto forma di società d'esercizio. In avvenire potranno sussistere soltanto ancora offerenti di prestazioni in grado di variare le loro strutture in modo rapido e flessibile nonché orientato alle prestazioni e al mercato. La progettata impresa autoresponsabile dovrà svolgere il compito di assicurare nel Cantone l'approvvigionamento psichiatrico della popolazione. La società d'esercizio verrà gestita secondo principi economici. Come forma giuridica è prevista quella di istituto autonomo del diritto pubblico cantonale. Gli immobili rimangono di proprietà del Cantone e vengono presi in affitto dalla società in parola. Il Governo dà avvio alla procedura di consultazione concernente una legge in materia; il termine previsto per l'inoltro dei pareri scade alla fine del prossimo mese di agosto.

Pareri all'indirizzo della Confederazione

Il Governo esprime il proprio parere nei confronti della Consigliera federale Ruth Metzler sul rapporto finale del gruppo di lavoro "Finanziamento del settore dell'asilo". L'Esecutivo è molto preoccupato per lo sviluppo dei costi registrato negli ultimi anni e riconosce per tale ragione la volontà politica del Consiglio federale mirante a contenere le spese. L'obiettivo consiste nel ridurre nuovamente a decorrere dal 2001 le spese in questo settore al di sotto del miliardo di franchi. Secondo il Governo con le previste misure di risparmio si deve mirare a un effettiva rinuncia alle spese e non, come nel caso del programma di stabilizzazione 1998, semplicemente ad un affidamento delle stesse ad altri sostenitori. Secondo il Governo nel rapporto mancano indicazioni concrete su come raggiungere gli obiettivi prefissati. In modo particolare non viene indicato chiaramente dov'è possibile, e in che misura, conseguire risparmi consistenti. Il Governo intravede nella riduzione delle procedure il maggiore potenziale di risparmio. Un altro importante aspetto è quello concernente i rimpatri, oggi del tutto carente.

Affari del personale

- Margaretha Florin-Kurth, nata nel 1963, di Klosters e Attiswil BE, domiciliata a Coira, viene nominata insegnante di scuola media superiore di pedagogia presso la Scuola femminile grigione. Ella inizierà la propria attività, nella misura del 50 percento, all'inizio del prossimo mese di settembre.
- Curdin König, nato nel 1967, di Scuol e Tarasp, domiciliato a Coira, viene nominato collaboratore dei quadri per la pianificazione e il controlling presso la Cancelleria di Stato. Egli inizierà la propria attività all'inizio del prossimo mese di settembre.
Cancelleria di Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria di Stato
Neuer Artikel