Zum Seiteninhalt

Modifica delle condizioni di assunzione dei primari e dei direttori medici

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo decide di aumentare a inizio luglio 2000 il contributo di base relativo ai proventi da onorari dei medici d'ospedale per il trattamento dei pazienti privati e in cure ambulatoriali nonché dall'attività consiliare dal 40 al 50 per cento e quelle dai proventi da onorari per l'attività di consulto dal 40 al 45 per cento.
L'aliquota differenziata per i proventi da onorari dall'attività di consulto è motivata dal fatto che le trattenute per l'assicurazione sociale sui rispettivi redditi possono in futuro essere prestate soltanto dai medici. I contributi supplementari da reddito, che superano un importo di 350'000 franchi vengono generalmente aumentati al 75 per cento.
Nell'ambito delle trattative concernenti il preventivo 2000, in occasione della sessione di novembre/dicembre 1999 il Gran Consiglio ha tra l'altro incaricato il Governo di aumentare i contributi da onorari dei primari e dei direttori medici del 5 per cento quale misura di ricupero in seguito all'aumento della capacità finanziaria del Cantone dei Grigioni al fine di conseguire plusvalenze per gli ospedali e di ridurre i sussidi d'esercizio del Cantone agli ospedali.
L'Istituto delle assicurazioni sociali del Cantone dei Grigioni qualifica da parte sua, a partire dal 1° luglio 2000, i redditi dei primari e dei direttori medici dai trattamenti stazionari dei pazienti semiprivati e privati ex novo quale redditi da attività lucrativa dipendente. Nella loro qualità di datori di lavoro, gli ospedali pubblici del Cantone dei Grigioni sono quindi tenuti a prestare per inizio luglio 2000 le trattenute per l'assicurazione sociale sui redditi dei primari, dei coprimari e dei direttori medici. Sono escluse le entrate dai consulti personali.
L'aumento, oltre alle direttive del Gran Consiglio, di un ulteriore 5 per cento dell'aliquota sulle entrate da onorari per il trattamento di pazienti privati e in cure ambulatoriali nonché da attività consiliari mette in pratica il cambiamento della prassi dell'Istituto delle assicurazioni sociali del Cantone dei Grigioni per medici sotto forma neutrale dal profilo del reddito. Con la partecipazione degli ospedali alle attuali prestazioni dei medici, relativa alle loro entrate da onorari a favore dell'assicurazione sociale, ai medici risulta pertanto uno sgravio finanziario di circa un cinque percento.
Il Governo condivide l'opinione del Dipartimento di giustizia, polizia e sanità che l'ordinanza sulle condizioni di assunzione dei primari e dei direttori medici negli ospedali aventi diritto a sussidio nel Cantone dei Grigioni necessita di una revisione. Questa circostanza non è in linea di massima contestata né dall'Associazione ospedali e case di cura grigioni né dall'Associazione dei medici d'ospedale grigioni.
In questo contesto il Governo ha preso atto che il Dipartimento di giustizia, polizia e sanità intende istituire un gruppo di lavoro composto di rappresentanti del Dipartimento, dell'Associazione ospedali e case di cura grigioni e dell'Associazione dei medici d'ospedale grigioni. In collaborazione con l'Associazione ospedali e case di cura grigioni e con l'Associazione medici d'ospedale grigioni s'intende elaborare entro fine settembre 2000 un disegno per una revisione completa dell'ordinanza che dovrà entrare in vigore ad inizio 2001.
Affinché i contratti d'assunzione dei primari e dei direttori medici possano essere tempestivamente adeguati alla revisione completa dell'ordinanza sulle condizioni d'assunzione dei primari e dei direttori medici negli ospedali aventi diritto a sussidio del Cantone dei Grigioni, i contratti da stipulare ex novo vanno limitati al 31 dicembre 2000.

Organo: Governo
Fonte: it dipartimento di giustizia, polizia e sanità

Neuer Artikel