Zum Seiteninhalt

Insegnare l'italiano quale lingua seconda nelle scuole elementari

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Corsi intensivi a Roveredo e Poschiavo
Nell'anno scolastico 1999/2000 è stato introdotto l'insegnamento della lingua italiana nelle scuole elementari e nelle classi ridotte germanofone. L'estate scorsa un primo gruppo di insegnanti ha frequentato i corsi di preparazione a questo nuovo incarico. Quest'anno sarà la volta, dal 19 giugno al 14 luglio, di un secondo corso intensivo organizzato in ambiente italofono (Valle Mesolcina e Valposchiavo).
Dall'autunno 1999 alle allieve e agli allievi della quarta classe nelle scuole elementari e nelle classi ridotte germanofone è impartito l'insegnamento dell'italiano quale lingua seconda. Da decenni nelle scuole elementari di favella romancia e italiana viene imparato il tedesco quale seconda lingua. Con questo nuovo progetto anche le scolare e gli scolari dell'area germanofona del nostro Cantone beneficeranno della possibilità di apprendere l'italiano già durante la scuola elementare. Tramite corsi di molteplice natura il corpo insegnante viene preparato ad assolvere questo ulteriore compito. Cicli di studio settimanali di due lezioni ciascuno permetteranno ai docenti di ampliare le proprie nozioni d'italiano. Frequentando un seminario di una settimana potranno inoltre familiarizzare con la didattica dell'insegnamento della lingua seconda (ILS) nonché estendere la propria competenza linguistica seguendo due corsi intensivi d'italiano.

Corsi intensivi a Roveredo e Poschiavo
Dal 19 giugno al 14 luglio ben 127 insegnanti seguiranno un corso di perfezionamento professionale volto a sviluppare e consolidare la loro competenza linguistica in italiano. Il corso intensivo della durata di quattro settimane potrà essere frequentato sia a Roveredo sia a Poschiavo. Oltre ad apprendere la lingua di Dante le corsiste e i corsisti impareranno a conoscere meglio le Valli del Grigionitaliano.

Molto più di una semplice acquisizione della lingua
Accanto al corso di lingua vero e proprio, il programma prevede svariate manifestazioni e visite guidate. Nell'ambito di escursioni si farà visita alla Valposchiavo, alla Bregaglia, alla Val Calanca e alla Mesolcina, dove gli insegnanti potranno familiarizzare con i tratti caratteristici delle singole regioni ed entrare in contatto con le diverse realtà. Sono pure previste escursioni che da Poschiavo porteranno in Valtellina. Da parte loro i partecipanti al corso di Roveredo si recheranno nel vicino Canton Ticino. Fra le attività complementari figurano anche visite a musei, tour guidati in importanti aziende attive nelle Valli, escursioni in siti di rilevanza culturale e gite atte a conoscere peculiarità paesaggistiche.

Ulteriore perfezionamento professionale
Con il corso di lingua, il seminario di didattica e il corso intensivo si conclude la prima fase del perfezionamento dell'ILS per l'italiano. Nell'anno 2001, ossia nell'ambito di una seconda fase, questo gruppo di docenti effettuerà un ulteriore soggiorno linguistico in area italofona e frequenterà la seconda parte del seminario d'introduzione alla didattica dell'insegnamento della lingua seconda. L'intero ciclo di perfezionamento dura dieci settimane, di cui almeno la metà cade durante il tempo di chiusura delle scuole.

Organo: Dipartimento dell'educazione, della cultura e della protezione dell'ambiente dei Grigioni
Fonte: it Dipartimento dell'educazione, della cultura e della protezione dell'ambiente dei Grigioni

Neuer Artikel