Navigation

Inhaltsbereich

Approvate la pianificazione ospedaliera e la lista degli ospedali grigioni

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo ha approvato la pianificazione ospedaliera 2002 del Cantone dei Grigioni e la relativa lista degli ospedali. Complessivamente 54 tra ospedali e cliniche interni e extracantonali hanno ricevuto un mandato di prestazioni. La pianificazione degli ospedali comprende le prestazioni a carico dell'assicurazione malattie obbligatoria. La lista degli ospedali entra in vigore il 1° luglio 2002.

La Legge federale sull'assicurazione malattie (LAMal) del 1994 obbliga i cantoni ad allestire una pianificazione per un "approvvigionamento ospedaliero conforme al fabbisogno ". L'obbligo di pianificazione dei cantoni comprende solo quelle prestazioni nel settore stazionario alle quali deve provvedere l'assicurazione malattie obbligatoria. Da tale obbligo sono esclusi il settore stazionario parziale ed il settore ambulatoriale. Sulla base della pianificazione ospedaliera i cantoni devono emanare una lista degli ospedali. Quest'ultima informa su quali ospedali e cliniche sono autorizzati a conteggiare le prestazioni fornite agli abitanti del Cantone a carico dell'assicurazione malattie obbligatoria.

Panoramica della pianificazione ospedaliera
La pianificazione ospedaliera si prefigge di garantire l'approvvigionamento di medicina stazionaria della popolazione. A tale scopo i cantoni sono tenuti ad assegnare dettagliati mandati di prestazione a copertura del fabbisogno necessario per gli ospedali e le cliniche interni e extracantonali. Conformemente al fabbisogno, ad ogni ospedale e ad ogni clinica deve essere assegnato un numero fisso di letti per il trattamento degli assicurati alla LAMal. Il Governo ha assegnato complessivamente a 54 tra ospedali e cliniche, di cui 29 nei Grigioni, un mandato di prestazioni nei settori medicina acuta somatica, psichiatria e riabilitazione. La pianificazione ospedaliera 2002 parte dal presupposto che a partire dal 1° luglio 2003 nel settore medicina acuta somatica nelle 12 regioni ospedaliere del Cantone occorreranno per il trattamento dei pazienti assicurati complessivamente 625 letti, al fine di garantire l'approvvigionamento medico stazionario degli abitanti del Cantone e degli ospiti del medesimo. Nel settore psichiatrico il relativo fabbisogno ammonta a 204 letti, in quello di riabilitazione a 62 letti. Entro il 2005, come previsto dalla nuova pianificazione ospedaliera, nel settore somatico acuto dovranno essere soppressi 24 letti e nel settore psichiatrico quattro. I mandati di prestazione assegnati agli ospedali centrali e regionali come anche alle altre cliniche si orientano in linea di principio al contributo da loro fornito finora per approvvigionare la popolazione del Cantone.

Chiari mandati di prestazione
Il mandato di prestazione dell'Ospedale retico cantonale e regionale di Coira è stato ampliato con l'aggiunta del settore speciale di chirurgia plastica, quello della Clinica Fontana di Coira con l'aggiunta del settore della senologia (malattie del seno). Al Kreuzspital Chur è stato assegnato un mandato in più per il settore dell'urologia, dato che questo Ospedale registra costi notevolmente superiori a quelli dell'Ospedale retico cantonale e regionale.
Analogamente alla previgente lista degli ospedali è stato assegnato un mandato di prestazioni in chirurgia ortopedica sia all'Ospedale Oberengadin di Samedan che alla Clinica Gut di St. Moritz, soprattutto tenuto conto dell'approvvigionamento degli ultimi anni in questo settore della popolazione del Grigionitaliano. Nell'approvvigionamento ortopedico del Grigionitaliano è stato inserito anche l'Ospidal d'Engiadina bassa di Scuol. Per quanto riguarda il Kreuzspital Chur si è rinunciato all'assegnazione di un mandato di prestazioni in questo settore, siccome l'Ospedale retico cantonale e regionale di Coira dispone di un'efficiente chirurgia ortopedica.

La piazza ospedaliera di Coira e la pianificazione rotante
Il Governo si è espresso chiaramente a favore della piazza ospedaliera di Coira. Se gli sforzi intesi a coordinare l'offerta di prestazioni tra l'Ospedale cantonale, la Clinica Fontana e il Kreuzspital dovessero naufragare, il Governo provvederà all'ottimizzazione della piazza ospedaliera di Coira attraverso una modifica basata sulla LAMal dei mandati di prestazione degli ospedali.
I valori pianificatori (offerta e fabbisogno di approvvigionamento di medicina stazionaria, frequenza delle ospedalizzazioni, durata della degenza e occupazione dei letti) verranno esaminati annualmente nel quadro dell'orizzonte pianificatorio triennale che si estende al 2005. In casi di mutamento della situazione il Governo provvederà ad una modifica del numero di letti e / o dei mandati di prestazione.

Ripercussioni per i servizi Spitex e gli istituti di cura
In seguito agli sforzi prescritti dalla LAMal tendenti a ridurre il numero dei letti, cresce il numero delle persone costrette a far capo allo Spitex e agli istituti di cura. I servizi Spitex e gli istituti di cura dovranno di conseguenza potenziare a determinate premesse i loro servizi e, se del caso, reclutare altro personale.

La pianificazione degli ospedali e la lista degli ospedali 2002 possono essere scaricate qui.

Pianificazione degli ospedali e la lista degli ospedali 2002 164 KB

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel