Navigation

Inhaltsbereich

Approvate le Prescrizioni per l'esercizio della caccia 2002: permesso l'uso di telefoni mobili

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo ha approvato le nuove prescrizioni per l'esercizio della caccia. Quale innovazione è possibile portare con sé il cellulare, che deve però essere spento, ed utilizzarlo in caso d'e-mergenza. L'Esecutivo ha inoltre approvato all'attenzione dell'Ufficio federale dell'am-biente, delle foreste e del paesaggio le proposte di modifica concernenti le bandite federali di caccia. A titolo innovativo la piana della Greina dovrà essere delimitata come zona di bandita federale di caccia.

Le Prescrizioni per l'esercizio della caccia, decretate annualmente dal Governo, permettono una gestione precisa della caccia. Grazie ad esse è possibile reagire a sviluppi indesiderati e adeguamenti sensati possono essere realizzati in tempi brevi. Con i piani di abbattimento si tiene conto della situazione del momento delle popolazioni di una specie di selvaggina. Oltre a ciò vengono delimitate a scadenze abbastanza lunghe zone di protezione della selvaggina con parziale o totale divieto di caccia; queste misure hanno infatti un effetto solo in tempi abbastanza lunghi. Per tale ragione le zone cantonali di protezione della selvaggina vengono riesaminate ogni cinque anni, la prossima volta nel 2003, mentre le bandite federali di caccia solo dopo oltre 10 anni. L'Ordinanza sulle bandite di caccia, emanata dal Consiglio federale nel 1991, viene riveduta parzialmente quest'anno.

Telefoni mobili - orari per sparare - piani di abbattimento
Ora tutti i cacciatori possono portare con sé il cellulare, che deve però essere spento. Esso può essere utilizzato tuttavia unicamente in casi medici d'emergenza come anche per mettersi in contatto con gli organi di sorveglianza della caccia e con le centrali dei bracchi da sangue. Vengono inoltre adeguati gli orari in cui è permesso sparare la sera durante la caccia alta, che dal 21 settembre in poi fanno termina alle ore 20.00.
Il cervo con corona su ambedue le stanghe rimane protetto. L'opportunità di questa misura viene verificata di anno in anno. La struttura delle popolazioni di cervi è migliorata notevolmente, fatto questo che si ripercuote in una migliore ripartizione delle medesime nello spazio vitale. Il cacciatore approfitta di una maggiore offerta di cervi adulti. Il numero di cervi con corona su una sola stanga abbattuto è raddoppiato dall'introduzione di questa misura. Il piano di abbattimento dei cervi prevede la cattura di 4'175 capi. La popolazione primaverile pari a circa 12'600 capi verrà così stabilizzata.

La piana della Greina dovrà diventare una bandita federale di caccia
La maggiore modifica concerne la piana della Greina. Questo elemento paesaggistico di particolare importanza è situato oggi tra le bandite federali Pez Vial sul lato grigione e Greina Ticino su quello ticinese. La superficie della parte richiesta misura circa 13.3 km². Il Comune di Vrin quale Comune territoriale sostiene questa richiesta.
Singole disposizioni dell'Ordinanza sulle bandite federali di caccia necessitano di un urgente adeguamento. Le disposizioni restrittive sull'uso degli sci dovranno pertanto valere anche per le escursioni con le racchette da neve. Per tutte le bandite federali di caccia vengono proposte piccole correzioni dei confini. L'obiettivo di tali correzioni consiste da un lato nell'ottimizzazione dei confini dall'altro nella riduzione dei conflitti. Così ad esempio parecchi edifici dovranno essere esclusi dalle zone di protezione.

Organo: Governo
Fonte: it Ufficio per la caccia e la pesca dei Grigioni
Neuer Artikel