Navigation

Inhaltsbereich

Cura ed assistenza dei bambini complementare alla famiglia: il Gran Consiglio dibatte il progetto di legge

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Cantone e i comuni devono sostenere finanziariamente le forme di assistenza ed accoglienza dei bambini esterne alla famiglia. Questo è il fulcro della legge sulla promozione della cura ed assistenza dei bambini complementare alla famiglia. Il Governo dei Grigioni ha allestito il messaggio per il Gran Consiglio. La nuova legge entrerà presumibilmente in vigore il 1° gennaio 2004.

Secondo le stime effettuate, attualmente sono circa 540 i bambini che nei Grigioni vengono affidati a strutture di accoglienza esterne alla famiglia e al di fuori degli orari scolastici. I servizi di accoglienza che sono sorti negli ultimi anni nel Cantone sono esclusivamente dovuti all'iniziativa privata. Il problema centrale per la creazione e il mantenimento di questi posti d'accoglienza è legato al loro finanziamento. La legge sull'incentivazione della cura e dell'assistenza dei bambini complementare alla famiglia crea i fondamenti giuridici affinché i comuni e il Cantone finanzino congiuntamente le proposte di assistenza dei bambini in età prescolare e al di fuori degli orari scolastici obbligatori. Dal punto di vista di una moderna politica famigliare e sociale, il cofinanziamento da parte degli enti pubblici appare opportuno.

Il progetto di legge è imperniato su quattro punti centrali:
- Ambito extrascolastico: la nuova legge disciplina l'incentivazione dell'assistenza complementare alla famiglia in ambito extrascolastico. Le proposte promosse dalla legge completano le offerte di assistenza nella scuola dell'infanzia e nella scuola popolare.
- Ripartizione dei compiti: è prevista una netta separazione dei compiti tra gli enti privati, i comuni e il Cantone. Le istituzioni private hanno le competenze specifiche del settore e dispongono di solide strutture organizzative. Ai comuni spetta la determinazione del fabbisogno di offerte per l'assistenza dei bambini complementare alla famiglia e il loro coordinamento con le offerte di assistenza nella scuola dell'infanzia e nella scuola popolare. Il Cantone si assume determinate funzioni di coordinamento e partecipa ai costi.
- Modello di finanziamento: il sostegno finanziario alle offerte di assistenza complementari alla famiglia avviene partendo da un sussidio di base di comuni e Cantone per le ore di assistenza effettivamente prestate. I sussidi vengono fissati sulla base di costi standard. Questi costi standard comprendono tutti i costi per posto e per giornata che variano quindi da località a località e secondo lo standard delle strutture di assistenza. La competenza per fissare l'ammontare dei costi standard e dell'aliquota del sussidio spetta al Governo.
- Garanzia di qualità: affinché un'istituzione venga riconosciuta come istituzione intitolata ai sussidi, deve adempiere al requisito di un'assistenza qualificata. I criteri di qualità si conformano alle istruzioni e ai precetti dell'ordinanza federale sui bambini affiliati.

A livello federale, la legge sull'aiuto finanziario per la cura e l'assistenza dei bambini complementare alla famiglia attualmente è in parlamento per il dibattito. Questa legge federale tuttavia non intende sostituire il regolamento contemporaneamente in discussione a livello cantonale. Il programma d'impulso della Confederazione è limitato a dieci anni e in linea di principio sostiene nuove proposte soltanto per tre anni.

Premio grigione per la cultura 2002 conferito a Hans Danuser
Il premio grigione per la cultura di quest'anno viene conferito a Hans Danuser. Il Governo grigione esprime con ciò il suo riconoscimento per la sua produzione artistica di eccellente qualità formale e contenutistica nonché di fama internazionale. La sua arte abbraccia temi esistenti nello spazio pubblico e spesso tabuizzati o repressi dalla società utilizzando gruppi d'opere fotografici ed installazioni elaborati in modo acribico. Il premio grigione per la cultura è dotato di 15'000 franchi e sarà consegnato a Hans Danuser il 15 novembre a Coira.

Hans Danuser, nato nel 1953, vive a Zurigo e fa parte dei precursori della fotografia svizzera contemporanea. Le sue opere sono state esposte in importanti esposizioni in Svizzera e all'estero. Hans Danuser è stato invitato a manifestazioni internazionali come alla Biennale a Venezia e a Lionne. Gli sono stati inoltre conferiti numerosi premi, tra cui il premio Conrad-Ferdinand-Meyer e il Nordmann-Kunstpreis.

Il Governo ha inoltre conferito otto premi di riconoscimento del valore di 10'000 franchi ciascuno a:
- Inge Blaschke, quale riconoscimento per la sua attività innovatrice come curatrice e direttrice del Museo Chasa Jaura;
- Martin Fontana, quale riconoscimento per le sue prestazioni in campo letterario nonché per i suoi grandi meriti nella promozione della lingua e della cultura;
- Peter Haas, quale riconoscimento per il suo operato svariato e fecondo come cartoonista, produttore di cartoni animati e designer di libri;
- Jürg Kienberger, quale riconoscimento per la sua prestazione originale come musicista di teatro e attore;
- Paul Membrini, quale riconoscimento per le sue eccellenti prestazioni di collezionista di minerali e segnatamente per il suo operato in ambito pubblicistico, che documenta in maniera impressionante e affascinante il mestiere del cercatore di cristalli.
- Ernst Rahm, quale riconoscimento per il suo pluriennale studio dei funghi dello Schanfigg, esercitato con entusiasmo e acribia nonché per il suo straordinario impegno a favore dell'Heimatmuseum Schanfigg;
- Sabina Spinnler, quale riconoscimento per il suo lungo, continuo e tenace impegno culturale e umano a favore di una valle e di una comunità di cui ha saputo cogliere, apprezzare e valorizzare la bellezza, la storia e le tradizioni;
- Benedetto Vigne, quale riconoscimento per la sua importante prestazione come musicista rock, giornalista e scrittore nonché per il suo sostanziale operato quale fautore della musica e della letteratura.

Quest'anno i premi d'incoraggiamento pari a 7000 franchi ciascuno vengono assegnati a:
- Duri Bischoff, scenografo;
- Clot Buchli, musicista;
- Daniel Candinas, cineasta;
- Joachim Dierauer, artista di arti figurative;
- Manuela Dorsa Crameri, pittrice;
- Anita Iselin, attrice;
- Ruth Michael, musicista;
- Eva Riedi, scrittrice;
- Ursula Scholian, studiosa nel campo delle scienze naturali.

Contributi cantonali a diverse organizzazioni e istituzioni
- Il Governo grigione ha stanziato un credito massimo di franchi 11'000 a favore della campagna per la prevenzione dall'alcolismo "Checkpoint" del Centro per la prevenzione e la promozione della salute, ZEPRA. Quest'ammontare va a carico della decima dell'alcool.
- Attingendo ai mezzi della Lotteria intercantonale il Governo ha stanziato circa 375'000 franchi sotto forma di contributi per scopi culturali. Complessivamente si è tenuto conto di 66 richieste.

Dai comuni e dalle regioni
- Il Governo grigione ha approvato la nuova Legge turistica del Comune di Sta. Maria i. C..

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel