Navigation

Inhaltsbereich

Nuova determinazione delle zone di rilancio economico

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il decreto federale in favore delle zone di rilancio economico intende promuovere le iniziative dell'economia privata volte a creare e riorientare nuovi posti di lavoro nelle zone di rilancio economico tramite fideiussioni, contributi al servizio dell'interesse e agevolazioni dell'imposta federale. Le iniziative si riferiscono a imprese industriali o imprese di prestazione di servizi affini alla produzione.
Il riveduto decreto federale del 12 giugno 2002 prevede anche la concessione di aiuti finanziari sovraziendali a dei progetti. Questi devono sostenere iniziative imprenditoriali oppure promuovere la creazione e il collegamento di competenze aziendali e tecnologiche, giovare a più aziende nella zona di rilancio economico interessata e imprimere un impulso supplementare durevole allo sviluppo economico nella zona di rilancio economico. Oltre agli effetti sul mercato del lavoro, il contenuto innovativo del progetto è uno dei più importanti criteri per il sostegno finanziario.
Le zone di rilancio economico sono fra l'altro caratterizzate da un tasso di disoccupazione al di sopra della media e/o da una forte diminuzione del grado d'occupazione. Il nuovo decreto federale contiene dei criteri strutturali che includono la situazione e il potenziale di sviluppo nella determinazione delle zone di rilancio economico.
Finora erano considerate zone di rilancio economico il Distretto di Mesolcina (eccetto il Circolo di Calanca) e il Distretto Vorderrhein (eccetto i Comuni Breil/Brigels, Medel Schluein). Questi Comuni corrispondono al 16.5 % della popolazione del Cantone dei Grigioni. La nuova determinazione delle zone di rilancio economico nel Cantone dei Grigioni prevede ora ca. il 25% della popolazione (vedi lista dei Comuni in appendice).
Oltre alla valutazione delle regioni e dei Comuni, effettuata in base ai criteri definiti, si terrà conto del potenziale regionale per posti di lavoro industriali e delle rispettive aziende. Risulta così un'interessante e prospettiva ripartizione delle zone di rilancio economico per il Cantone dei Grigioni, che contribuirà ad aumentare l'attrattiva della piazza economica nelle singole regioni e nei rispettivi Comuni.

Appendice dei Comuni:
nel Distretto Albula: Tiefencastel, Surava, Bergün/Bravuogn, Filisur
nel Distretto Hinterrhein: Fürstenau, Sils i.D., Cazis, Thusis, Andeer, Zillis-Reischen
nel Distretto Inn: Ardez, Lavin, Susch, Ramosch, Samnaun, Tschlin, Scuol, Fuldera, Müstair, Sta. Maria V.M., Valchava
nel Distretto Maloja: Bondo, Castasegna, Stampa, Vicosoprano
nel Distretto Prättigau: Fideris, Jenaz, Küblis, Luzein, Grüsch, Schiers, Seewis, Klosters-Serneus
nel Distretto Surselva: Castrisch, Ilanz, Schluein, Disentis/Mustér, Sumvitg, Trun
nel Distretto Moesa: Lostallo, Mesocco, Soazza, Cama, Grono, Leggia, Roveredo, San Vittore, Verdabbio

La cartina delle zone di rilancio economico del Cantone dei Grigioni può essere scaricata qui nel formato PDF.

Organo: Ufficio per l'economia e il turismo dei Grigioni
Fonte: dt Ufficio per l'economia e il turismo dei Grigioni
Neuer Artikel